AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

A Bologna l’Antica Drogheria della pioggia fa 50 anni. Due serate speciali per festeggiare

BOLOGNA – Compie 50 anni la gestione più longeva nella centenaria storia dell’Antica Drogheria dalla Pioggia di Bologna. Era infatti il 1967 quando Renato Sarti, direttore di una storica “concorrente” di via Santo Stefano, decise di mettersi in proprio e rilevare l’attività all’angolo tra via Galliera e de’ Falegnami. A distanza di mezzo secolo, con l’inventario che raggiunge quota 12.000 referenze e i turisti stranieri sono sempre più numerosi, la Drogheria dalla Pioggia targata famiglia Sarti entra nella storia del commercio bolognese e della città. E così, nel 50esimo anniversario, i fratelli Luca e Stefano, titolari di un’impresa già nota sotto le Due Torri nel XVII secolo, festeggiano il traguardo con un doppio evento: sabato 21 e 28 ottobre a dalle 20.30, con gran finale alle 23.

FESTA PER DUE SERATE, IL 21 E IL 28 OTTOBRE

A Paola Balestra, presidente Confguide Bologna, toccherà il compito di raccontare curiosità e aneddoti storici sia sull’antica bottega dirimpetto a Santa Maria della Pioggia, sia sull’area circostante la Drogheria, laddove confluiscono le vie de’ Falegnami, Galliera e Riva Reno. Pillole di cultura in brevi lezioni all’aria aperta. Ai Gemelli Ruggeri (che si esibiranno il 21 ottobre), a Paolo Maria Veronica e a Maurizio Grano (di scena il 28), toccherà invece il compito di intrattenere e soprattutto divertire clienti e avventori della Drogheria con sketch comici, improvvisati dietro il bancone del negozio. Scenette fulminanti pensate per raccontare, sorridendo, la vita dentro la Drogheria. Le serate, inoltre, saranno accompagnate da degustazioni di vini e spumanti, insieme ad assaggi di cioccolatini scelti, il tutto sulla via de’ Falegnami, pedonalizzata in occasione dei T-days. Gli eventi, infine, saranno caratterizzati da un’iniziativa benefica: l’onlus Amoa (Associazione medici oculisti per l’Africa), infatti, sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.


“BOTTEGA CHE  FA PARTE DELLA STORIA DI BOLOGNA DA 400 ANNI”

“Cinquant’anni di gestione sono un traguardo importante e, vorremmo dire, meritatamente guadagnato sul campo- sottolineano Luca e Stefano Sarti- giorno dopo giorno, infatti, grazie ai preziosi insegnamenti di nostro padre, al supporto di dipendenti e familiari e all’affetto di tantissimi clienti, siamo riusciti a garantire il passaggio generazionale e la continuità aziendale”. Quando un’azienda festeggia 50 anni di una stessa gestione, “significa che si è lavorato tanto e, soprattutto, che si è lavorato bene- afferma Giancarlo Tonelli, direttore generale Ascom- da questo punto di vista, i Sarti sono riusciti in un’impresa più unica che rara: con l’impegno quotidiano e la volontà di mantenersi competitivi sul mercato, hanno saputo far crescere una bottega che fa parte della storia di Bologna da più di 400 anni. Meritano un ringraziamento non solo dal mondo delle attività economiche, ma dall’intera comunità cittadina: anche per questo, Ascom ha deciso di consegnare all’azienda una targa onorifica celebrativa”.

“AZIENDA MODELLO PER LA CITTA'”

Quella della famiglia Sarti “è una storia imprenditoriale di grande successo– aggiunge il presidente Ascom Enrico Postacchini– per dedizione al lavoro, capacità di rinnovamento nel rispetto della tradizione e passione si tratta di un caso esemplare, un modello per chiunque voglia avventurarsi in questo mestiere. D’altra parte, è impossibile rimanere sul mercato per mezzo secolo se non si stabilisce un legame solido con il territorio in cui si opera”. Se la Drogheria dalla Pioggia “è diventata parte del patrimonio della città e se Bologna può ancora vantare un numero importante di botteghe storiche, con tutto quello che ciò significa sul piano dell’attrattività turistica, il merito è anche della famiglia Sarti”, conclude.

18 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988