AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Tutti a Scuola 2017, Fedeli: “Serve un’alleanza contro le trappole della rete”

Taranto – “Oggi abbiamo distribuito 10 principi, contro le ‘parole o-stili’ e applicheremo subito la legge contro il bullismo e il cyberbullismo approvata in parlamento”. Cosi’ Valeria Fedeli, ministro dell’Istruzione, parlando a Taranto alla cerimonia di inaugurazione del nuovo anno scolastico. “La scuola deve fare molto di piu’ – ricorda Fedeli – ma voglio dire che c’e’ una corresponsabilita’ tra la scuola, la famiglia e la societa’”.

FEDELI: DISPERSIONE È SCONFITTA, INVESTIAMO IN ISTITUTI PERIFERIA

“Ogni ragazzo che abbandona la scuola e’ una sconfitta”. Lo dice il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, sul palco della scuola “Giovanni Falcone” di Taranto. “Bisogna far diventare gli istituti di periferia delle scuole di eccellenza. Li’ – continua il ministro – investiamo di piu’ perche’ questo ci consente di contrastare la dispersione scolastica. Serve a tutto il Paese”. Fedeli ricorda come attivita’ come “il cinema, lo sport, la musica e il teatro” possano “aiutare tanto i ragazzi a stare a scuola, ad appassionarsi”.

INNO DI MAMELI A TARANTO PER SALUTO MATTARELLA A STUDENTI

L’inno di Mameli per salutare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella appena giunto a Taranto. Nella scuola primaria “Giovanni Falcone” dell’Istituto comprensivo “Luigi Pirandello”, recentemente distrutta da atti vandalici, il Capo dello Stato, accompagnato dal Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ha stretto la mano a decine di studenti che sbandieravano un drappo tricolore.

 TERREMOTO, MATTARELLA: SCUOLE SEMPRE APERTE, SEGNO DI SPERANZA

“In quei luoghi segnati dal dolore, ma non dalla rassegnazione le scuole sono rimaste sempre aperte, anche con strutture provvisorie: ci saranno nuove sedi, costruite con criteri moderni e antisismici. La scuola che continua e’ segno di speranza, la garanzia della ripresa, la prova della vitalita’ di quelle comunita’”. Cosi’ il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, inaugurando l’anno scolastico in una scuola di Taranto, parla delle aree terremotate.

FEDELI: A TARANTO VINCE IMMAGINE DI CHI REAGISCE/VIDEO

“Abbiamo scelto di organizzare a Taranto questa giornata per lanciare un messaggio molto importante, innanzitutto per il complesso Pirandello e Giovanni Falcone dopo tutto quello che hanno subito. Siamo qui per dimostrare che loro, ricostruendo, hanno reagito. Quando tocchi una scuola fai un danno a una comunità e non costruisci futuro”.  Il ministro, insieme al Capo dello Stato Sergio Mattarella, ha visitato i nuovi laboratori dell’istituto, inaugurati dopo le devastazioni della scorsa primavera.

18 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988