AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

A Latina ‘giochi senza frontiere’ nei centri diurni Osa

ROMA – Giochi di squadra all’aria aperta per fare squadra! È questo uno degli obiettivi della prima edizione della manifestazione ‘Estate insieme – Giochi senza frontiere’ organizzata dalla cooperativa Osa giovedì 20 luglio a partire dalle ore 9.30 presso il Centro diurno per disabili Casal delle Palme a Latina (via Casal delle palme snc, a Borgo Carso).

“La manifestazione ludico ricreativa– spiega il dottor Marcello Carbonaro, direttore della Divisione sociale di Osa- coinvolgerà circa 150 persone tra utenti e operatori presenti nei tre Centri diurni per disabili gestiti dal 1 maggio 2017 dalla cooperativa: Mugilla, Le Tamerici e ovviamente quello ospitante. Siamo orgogliosi di questa iniziativa che, principalmente, intende favorire la socializzazione dei nostri ospiti attraverso giochi non competitivi e grazie alla collaborazione degli operatori”.

Per l’occasione il Centro Casal delle Palme è stato allestito in modo da rendere fruibile dai tanti ospiti sia la parte interna, che l’ampio giardino di cui dispone la struttura così da diventare una piccola oasi di frescura e rifugio dal caldo torrido di metà luglio. Oltre alle attività ludiche, saranno garantiti tutti i consueti servizi assistenziali, incluso un pranzo all’aria aperta come ulteriore momento di scambio e socializzazione. Tanti e differenti i giochi pensati per coinvolgere gli ospiti e regalargli sorrisi e spensieratezza.

“La scelta dei giochi da realizzare- prosegue Carbonaro- è avvenuta considerando la necessità di far divertire ma anche stimolare i partecipanti a utilizzare le proprie abilità. Così il ‘gioco delle 4 ceste’ si basa sulla capacità di discriminare fra diversi oggetti, ‘cerca chi manca’ stimola l’attenzione e la memoria, il ‘gioco della spugna’ stimola la coordinazione motoria degli arti, mentre il ‘gioco della pignatta’ favorisce la coordinazione oculo manuale. Non mancheranno momenti in cui conteranno la destrezza e l’astuzia come nel gioco del ‘ruba bandiera’, ma sono previsti anche momenti di puro divertimento come quando gli ospiti potranno ‘mummificare’ gli operatori avvolgendoli con la carta igienica!”.

È un’occasione speciale quella di giovedì 20 luglio perché “segna l’unione dei tre Centri, inaugura in pieno stile Osa le attività che la cooperativa intende portare avanti con l’obiettivo che questa prima edizione diventi una gioiosa tradizione estiva da ripetere ogni anno”, conclude Carbonaro che ci tiene a ringraziare tutti gli operatori per l’entusiasmo e la collaborazione mostrata in questi primi due mesi di attività insieme.

18 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988