Rassegna stampa di sabato 18 luglio 2015

A cura di Monica Macchioni

Corsera,prima. LUCREZIA REICHLIN. Le regole violate e da rifare. Salvataggio greco

Corsera,prima. Intervista a GABRIELLI. Cittadini strumentalizzati da un gruppo di estremisti. Il prefetto: sempre pronto al confronto ma dobbiamo accogliergli. L’atteggiamenti. Avrei apprezzato un atteggiamento piu’ onesto, sentismi dire: noi non li vogliamo

Corsera,p12. Dopo la bufera Crocetta resta in sella. Il Pd siciliano: avanti con la legislatura. CICCHITTO deputato di Area Popolare convinto che in questo caso potrebbe avere commesso un reato anche qualcuno della Procura che ha in disponibilita’ questo tipo di atti e bisogna capire che quali siano i rapporti interni alla procura di Palermo

Corsera,p13. Intervista a FARAONE. Ma il mio giudizio e’ sospeso, situazione insostenibile. Crocetta parla di dossieraggio? E’ stato metodo di governo in Sicilia. Si finisce per diventarne vittima

Corsera,p15. Intervista a RUGHETTI: di elettivita’ al Senato si puo’ discutere.  Nessun film dell’orrore sui verdiniani. Se fossi in Speranza mi concentrerei sul modo di trovare un compattamento. Noi partiamo dal Pd.

Stampa,prima. Profughi, il giorno della rabbia.

Stampa,p8. Il figlio poliziotto di Borsellino: “vogliamo la verita’, in silenzio”. L’impegno politico della sorella Lucia era diventato una via crucis

Stampa,p9. Intervista a FERRANTI (Pd): un
archivio riservato per le conversazioni senza rilevanza penale. Su Crocetta forse una operazione ad arte

Stampa,p11. Passa la riforma Madia, stretta sui dirigenti. Cambia la pubblica amministrazione, licenziamenti piu’ facili.

Stampa,p11. L’altra Roberta viene salvata dallo sfratto dalla deputata M5S

Stampa,p14. Intervista all’ambasciatore iraniano a Roma: l’Italia ha un grande ruolo nell’accordo sul nucleare. Ci sono progetti per 150 miliardi, le vostre imprese benvenute. Questa e’ l’occasione d’oro per le grandi aziende come l’Eni che l’Iran raccoglie con soddisfazione

Repubblica,prima. Addio alla sigaretta in macchina. La stretta del ministro Lorenzin, avvisi shock sui pacchetti.

Repubblica,p2. I duri della destra che soffiano sul fuoco “ecco perche’ cercano l’incidente”.

Repubblica,p3. Intervista a LUCA ZAIA: che errori sull’accoglienza cosi ci portano allo sfascio. In Veneto ha vinto il buon senso, ma l’illusione delle porte aperte sara’ una causa di rovina

Repubblica,p3. Intervista a DI BATTISTA, cinquestelle: la rabbia non e’ solo fascista. Alfano inadeguato si dimetta. La capitale e’ allo sbanddo e l’incapacita’ del governo la pagano i cittadini e le forze dell’ordine

Repubblica,p16. Crocetta ora e’ in bilico: “potrei dimettermi”. Pd: “avanti, niente crisi”. L’Espresso: il colloquio con Tutino e’ stato ascoltato.

Repubblica,p16. Nel giorno di Borsellino l’anatema della famiglia: “presidente,non venga”. La sorella del magistrato ucciso: “Crocetta non e’ gradito, non venga alla commemorazione”

Repubblica,p17. Intervista a ENRICO COSTA: legge subito sugli ascolti ormai serve una stretta. Non e’ mistero la mia posizione favorevole allo stralcio rispetto alla riforma del processo penale. Renzi ha inserito la materia nelle proposte di governo con una precisa volonta’ politica

Repubblica,p17. Intervista a ANTONIO INGROIA. Io difendo Rosario ma troppi furbi nell’antimafia. Se davvero Tutino avesse detto quella frase, il presidente si sarebbe si sarebbe dovuto dimettere un secondo dopo. Si e’ sbagliato in personalismi e protagonismi nel movimento che si oppone alla mafia

Repubblica,p18. STEFANO FOLLI. Le sabbie mobili di Palermo e Roma che bloccano i Dem. Il Governatore siciliano e’ isolato nel suo partito e nelle istituzioni, licenziato di fatto del presidente del consiglio.

Repubblica,p18. GIOVANNA CASADIO. No a patti con VERDINi sulle riforme. All’assemblea Pd di Milano Renzi oggi insistera’ sulla road map per cambiare la Costituzione: “non possiamo fermarci. Nessuno vuole sostituire la minoranza dem”. Crocetta? La sua successione dovra’ comunque iniziare

Repubblica,p19. TOMMASO CIRIACO. Rotto il cerchio magico, battaglia Pascale Rossi. Silvio prepara la svolta. La tesoriera non invitata alla festa della fidanzata di Berlusconi che ora chiede piu’ spazio politico. Il ritorno di Santanche’

Repubblica,p19. Bindi porta all’Antimafia il dossier sul caso Roma.

Repubblica Roma, pIII. Il prefetto Gabrielli: “a Roma non ci sono zone di serie A,B o C”. Sono stato ringraziato da persone che appartengono alla stessa area politica di quelli che protestano perche’ ho risolto una difficile situazione a Rebibbia

Repubblica Roma, pXVII. Umberto I dal 24 luglio apre il centro di procreazione. Domenico Alessio: “gia’ 500 coppie in lista di attesa”

IL TEMPO,prima. Rivolta dei residenti contro gli immigrati a Roma Nord. Cariche della polizia e proteste: 14 feriti e 2 arresti

IL TEMPO,prima. Intervista a DEL DEBBIO: io sindaco? Non ci penso, ma Silvio….la crisi di Forza Italia? A Berlusconi consiglio di fare di testa sua. L’opinione pubblica e’ diversa. Basta dire che tutto va bene.

IL TEMPO,p3. Intervista a GIORGIO MORI (FdI): arrestato per difendere le donne. E’ accusato di resistenza a pubblico ufficiale.

IL TEMPO,p4-5. In Vaticano i mandanti del rapimento Orlando. A distanza di 30anni dopo segnalazioni e denunce anonime eccoc tutto il carteggio dei servizi segreti sul sequestro dei misteri. L’amico della ragazza.

IL TEMPO,p6. Caos su Crocetta. Un altro autogol per il Pd. E dem prima chiedono le dimissioni del governatore siciliano, poi ritrattano. E Renzi tace

IL TEMPO,p6. Intervista a BORDIN: Lucia Borsellino usata da Rosario per dare un tono antimafia alla giunta. Il rapporto tra Tutino e il presidente fu patrocinato da Ingroia. Anniversario di Via D’Amelio. Non e’ bello che i figli oggi non siano alla cerimonia.

IL TEMPO,p7. Il detonatore della soglia al 3%. Fioccano scissioni e partitini. L’Italicum ha gia’ fatto danni. Anche Berlusconi e’ pronto con la “casa della speranza”.

IL TEMPO,p28. Adesso Lotito passa al contrattacco. Quattro ore davanti ai magistrati di Napoli. L’avvocato Gentile: spiegato il nodo della Lega Pro. Le accuse sono gia’ cadute

Qn,p4. Intervista ad AINIS: quando lo Stato e’ cieco, il diritto diventa sopruso. Sbagliato strangolare il contribuente. Le situazioni non sono tutte uguali. Troppi sprechi e disservizi: cosi il cittadino perde la fiducia nelle istituzioni

Qn,p11. Intervista a COSIMO MARIA FERRI. Intercettazioni, pronto il giro di vite. Chi sbaglia deve pagare. Oggi sono strumento di lotta politica

Il Fatto,prima. Intervista al governatore RODOTA’: La Boschi travisa la realta’ su Renzi, Letta e Napolitano. Il governo impedisce di far luce sulla sua nascita e sui ricatti all’Ex Presidente

Il Fatto,prima. Il Pd lo scarica (a meta’), la Procura indaga al buio. Il caso della telefonata rafforza il presidente. E il partito siciliano fa quadrato: avanti con lui. Cambio di scenario. Renzi aveva gia’ deciso di staccare la spina. Ma ora a Roma temono l’autogol

Il Fatto,p3. Intervista a DAVIDE FARAONE: la Sicilia e’ al capolinea, torniamo al voto.

Il Fatto,p3. Intervista a RITA BORSELLINO. Vicenda squallida, ma ora il settimanale deve esibire le prove.

Il Fatto,p3. Intervista a DAVIDE FARAONE. La Sicilia e’ al capolinea, torniamo al voto.

Il fatto,p5. FABRIZIO d’ESPOSITO. Crolla il cerchio magico di B. E tanti saluti dai verdiniani. La truppe di Denis scappano, la badante e’ spodestata, la Pitonessa e Della Valle dietro un nuovo partito: l’Altra Italia

Il Fatto,p5. Intervista a DANILO LEVA (Pd): sembra davvero un film dell’orrore

Il Fatto, p9. Beppe Grillo: Merkel e Juncker sono malati di mente. Renzi? Moralmente ritardato.

Il Fatto,p12. Dopo 6 anni, Genchi viene reintegrato: tornera’ in Polizia. Penso che i ministri Maroni e Alfano dovrebbero chiedermi scusa. Spero che adesso il governo mi faccia fare il mio lavoro

Il Fatto,p19. Mille euro al giorno. E li chiamano “smanettoni”. Mangiano, parlano e cliccano: la loro vita e’dentro il computer. La nostra sicurezza nelle loro mani.

Mattino,prima. Commissario BAGNOLI, Renzi ha scelto NASTASI. L’ex manager del San Carlo e’ direttore al ministero della Cultura da risolvere il nodo del compenso

Mattino,prima. Intervista a BERTINOTTI: sinistre sconfitte. Ue irriformabile. Il pericolo. I governi costretti nella prigione dei trattati, ma fuori dal recinto puo’ succedere di tutto. Anche Tsipeas piegato dalle oligarchie e dal governo unico.

Mattino,p8. Intervista all’eurodeputato Pd CAPUTO: mai favorito lavori a Villa di Briano. Ma quale voto di scambio, evito anche i bar per non fare spiacevoli incontri

Mattino,p9. Giallo Crocetta, e’ caccia all’intercettazioni. Palermo, smentita bis della Procura. Ma l’Espresso conferma la telefonata dello scandalo

MaTtino,p21. LOTITO: io,il bene contro i poteri forti del mondo del calcio.

Messaggero,p5. Intervista a GABRIELLI: violenze, c’e’ razzismo ne accoglieremo altri” non generalizzo ma il problema esiste pero’ non mi sento un’icona della sinistra. Roma, sciogliere il Comune sarebbe uno sfregio. Ho fatto una scelta giuridico. Il trasferimento dei migranti e’ il frutto di un bando: abbiamo usato il buonsenso. No alla sindrome NIMBY: capisco le proteste dei residenti, ma mi metto nei panni di questi 19 ragazzi.

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Guerra ai clandestini. Gli italiani non ne possono piu’.

Libero,prima. MARIO GIORDANO. Cronache demenziali dagli inviati sul fronte del caldo. I tormenti di un direttore TG

Libero,prima. Intervista di CARLO PERNA a CLAUDIO BORGHI. Con Atene tutto sbagliato. Usciamo dall’euro e in tre anni rinasceremo. Niente lira, meglio il fiorino. Berlusconi? Scelga tra Salvini e la Merkel.

Libero,p7. Panzer Merkel in retromarcia: ora si tiene la bimba in lacrime. Dopo la figuraccia mondiale provocata dalla Cancelliera che fa piangere una piccola profuga intervengono il sindacato di Rostock e il ministero: Reem puo’ restare. E pure la sua famiglia

Libero,p8. Le istruzioni di Silvio: contattate i parenti che non votano a sinistra. Fate un elenco dei possibili elettori e spiegategli che nelle urne possono cambiare l’Italia. Ma la scissione e’ imminente.

Libero,p8. Intervista a MARCELLO FIORI. VERDINI e FITTO devono dimettersi. La svolta del Cav? Fi ci guadagnera’.

Avvenire,p5. Intervista a ZAIA: ok ai corridoi umanitari. Il governatore del Veneto: accogliere d’accordo con i sindaci.

Avvenire,p8. Intervista a MONTI: la Ue va a picco se non cambia. Tsipras? Essenziale resti leader. Caso non chiuso, del debito si parli solo alla fine. Ai tedeschi dico sempr: urge clausola sugli investimenti

Avvenire,p12. Haching Team: 6 indagati. Sono tutti ex dipendenti. Va avanti l’inchiesta sul colossale furto di dati. McAfee: “negli Usa indagini Fbi”

Il Garantista,prima. PIERO SANSONETTI. Giornalismo fogna.

Manifesto,p2. Intervista a BERND RIEXINGER, co-segretario della Linke. Abbiamo votato NO, ma SI a Tsipras. Non aveva alternativa alla Grexit

Manifesto,p5. Intervista a RACITI. Ora Rosario guardi avanti. Con lui abbiamo avuto problemi politici, ma crediamo a quello che dice la procura. In Sicilia serve una svolta, basta cerchietti magici e gestione personale del governo

Unita’,p9. Intervista al capogruppo Pd alla Camera ROSATO: sulle riforme confronto ma poi avanti tutti insieme senza perdere tempo. Vogliamo i voti di tutto il partito ma non ci spaventano quelli di Fi. In pochi mesi abbiamo varato moltissimi provvedimenti. Adesso Rai e Pa entro agosto.

Giornale,prima. NICOLA PORRO. Non si impicca un uomo per le parole di un altro uomo

Giornale,prima. Il Corriere licenzia la Gabanelli: addio a 220mila euro.

Giornale,p4. Intervista a DINI: il premier ascolti tutti o le riforme rischiano. Senza dialogo con l’opposizione nuovo Senato affondato dal referendum

Giornale,p6. RENATO FARINA. Come manipolare le notizie sui poveri

Giornale,p12. Intervista a BERNABO’ BOCCA. Sul nostro turismo pesano i profughi. Che immagine diamo a chi arriva e vede stazioni come campi roma? Zaia ha ragione, il settore e’ danneggiato

Giornale,p16. Ogni anno abbandoniamo 50mila cani e 80mila gatti

18 luglio 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»