Ostia, aggressione a giornalista: Roberto Spada condannato a 6 anni

Lazio

Ostia, aggressione a giornalista: Roberto Spada condannato a 6 anni

ROMA – Roberto Spada è stato condannato a 6 anni di carcere per  aver aggredito, lo scorso 7 novembre a Ostia, il giornalista Daniele Piervincenzi e l’operatore Edoardo Anselmi. Stessa condanna per Ruben Nelson Del Puerto, suo fido collaboratore. Entrambi sono stati accusati di lesioni personali e violenza privata a cui si aggiunge l’aggravante mafiosa.

Piervincenzi e Anselmi stavano realizzando un servizio sul voto nel X municipio. Si erano recati davanti alla palestra gestita da Roberto Spada per chiedergli un commento sul suo sostegno a Casapound. Al termine della pena per Spada e Del Puerto il Tribunale di Roma ha disposto un anno di libertà vigilata. Oltre alla parte lesa la corte ha previsto un risarcimento in favore della Regione Lazio, del Comune di Roma, della Fnsi, dell’Ordine dei Giornalisti e dell’associazione Libera. La procura aveva chiesto 8 anni e 9 mesi per Spada e il suo braccio destro. 

Leggi anche Inviato Rai2 aggredito da clan Spada, l’agenzia Dire esprime solidarietà al collega Piervincenzi

RAGGI: SPADA CONDANNATO A 6 ANNI, CITTÀ È CON PIERVINCENZI E ANSELMI

“Roberto Spada condannato a 6 anni per aggressione troupe Nemo. Con l’aggravante mafiosa. Roma al fianco di Daniele Piervincenzi e Edoardo Anselmi. #Nonabbassiamolosguardo #FuoriLaMafiaDaRoma”. Lo scrive su Twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

18 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»