Roma, tragedia sulla Cassia Bis: donna si getta dal cavalcavia e colpisce un furgone

Lazio

Roma, tragedia sulla Cassia Bis: donna si getta dal cavalcavia e colpisce un furgone

ROMA – Tragedia sulla al Km 4 della Cassia bis dove una donna, intorno alle 12, si è lanciata da un cavalcavia impattando con un furgone in marcia sulla carreggiata. La donna è deceduta. Disagi al traffico a causa di alcuni tamponamenti. L’autista del furgone è stato trasportato in elicottero in gravi condizioni al Policlinico Gemelli: l’uomo ha perso il controllo del mezzo dopo essere stato colpito dal corpo della donna.

Leggi anche:

La donna, gettandosi dal cavalcavia sulla corsia sottostante, dopo essere stata colpita dal furgone che sopraggiungeva, è finita sulla corsia opposta

Dinamica terribile, quella dell’incidente in direzione Roma all’altezza dell’uscita Castel De Ceveri: la donna, gettandosi dal cavalcavia sulla corsia sottostante, dopo essere stata colpita dal furgone che sopraggiungeva, è finita sulla corsia opposta. Il corpo della donna, senza vita, non è stato travolto dalle auto che procedevano in direzione Viterbo.

I Vigili del Fuoco hanno estratto dalle lamiere l’autista finito con il proprio mezzo sul guardrail

E’ stato identificato il corpo della donna deceduta che si è lanciata sulle auto in corsa: è una donna di 46 anni, italiana. Ha invece 68 anni il conducente del Fiat Ducato, sempre italiano, che ha travolto in corsa la donna. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno estratto dalle lamiere l’autista finito con il proprio mezzo sul guardrail, la Polizia di Stato e i Carabinieri della Compagnia di Roma Cassia.

Ti potrebbe interessare:

18 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»