Marche

Addio a Vittorio Merloni, re italiano degli elettrodomestici

VITTORIO MERLONIROMA  – Si è spento a 83 anni Vittorio Merloni. Imprenditore di straordinario successo, aveva portato lavatrici e frigoriferi Made in Italy in tutto il mondo.

Nel 1975 aveva fondato la Merloni elettrodomestici, che aveva diffuso i marchi Indesit, Ariston e Hotpoint. E’ stato presidente di Confindustria dal 1980 al 1984. Sposato, padre di 4 figli, Merloni se ne è andato dopo una lunga malattia.

La camera ardente sarà allestita nello stabilimento di Fabriano, cuore delle prime produzioni. Gli operai formeranno il picchetto d’onore che accompagnerà la bara. I funerali si terranno a Fabriano lunedì alle 17

Grande il cordoglio del mondo della politica.

LAURA BOLDRINI: “UN GRANDE IMPRENDITORE” – “Con la morte di Vittorio Merloni non sono soltanto le Marche a perdere un grande imprenditore. La sua figura ha lasciato una traccia profonda nell’industria nazionale, portando nei decenni scorsi a risultati significativi una azienda capace di crescere in rapporto con il territorio di riferimento e di alimentare – nelle sue fasi migliori – uno sviluppo sociale oltre che economico. Oggi gli scenari sono profondamente mutati, ma resta viva l’esigenza di imprenditori che sentano la responsabilità delle comunità che vivono intorno alle aziende e da esse dipendono. Ho espresso alla figlia Maria Paola, senatrice della Repubblica, e a tutti i familiari di Vittorio Merloni il cordoglio e la vicinanza miei e dell’intera Camera dei deputati”.

CERISCIOLI: MARCHE PERDONO SIMBOLO STORIA INDUSTRIA ITALIANA – Le Marche perdono un simbolo della storia industriale marchigiana e italiana. Un uomo che ha contribuito a rendere il sistema produttivo del Paese anche un modello economico internazionale. La figura di Vittorio Merloni, il suo spessore morale e la sua capacità di fare di un territorio un unicum memorabile nella storia economica del Paese, oggetto di studi e ricerche  negli Atenei di tutto il mondo, è stata indubbiamente una guida, un punto di riferimento per molti. Ha saputo prendere in mano un’eredità importante, facendola crescere, e lascia alle future generazioni il valore di attaccamento autentico alla propria terra di cui le Marche vanno orgogliose”. Cosi’ il presidente della Regione Marche,  Luca Ceriscioli e la giunta regionale.

GIANNINI: UN GRANDE UOMO E UN GRANDE IMPRENDITORE – “Vicini alla famiglia Merloni nel dolore per la scomparsa di Vittorio, un grande uomo e un grande imprenditore”.

 

18 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»