La richiesta di Atac: far diventare gli autisti agenti di Polizia amministrativa

AtacROMA – Il direttore generale di Atac, Marco Rettighieri, ha richiesto alla Regione Lazio la disponibilità a valutare un intervento legislativo urgente, al fine di attribuire la qualifica di Agente di Polizia Amministrativa a tutto il personale di front-line coinvolto nell’esercizio del Trasporto Pubblico Locale, con particolare attenzione ai conducenti di linea. La richiesta vuole significare soprattutto un ulteriore strumento a contrasto del fenomeno “aggressioni” ai danni degli autisti, che quotidianamente prestano il proprio impegno a servizio della città.

La richiesta si inserisce anche a quanto in essere nel programma aziendale di “lotta alla evasione tariffaria”, che coinvolgerà nei prossimi giorni anche il personale dei Quadri e dei Dirigenti aziendali, in collaborazione coi colleghi addetti alle mansioni di Verifica e con funzione di supporto agli autisti stessi. La possibilità anche per gli Operatori di Esercizio di assumere la qualifica di Polizia Amministrativa, è finalizzata sia a rappresentare un utile deterrente, garantendo una maggiore tutela del Personale di Atac, sia al miglioramento del servizio, in termini di funzionalità, regolarità e sicurezza, con costante attenzione rivolta all’utenza ed al personale di front-line.

18 Giu 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»