De Luca proclamato presidente della Regione, "in contumacia" - DIRE.it

Campania

De Luca proclamato presidente della Regione, “in contumacia”

de lucaVincenzo De Luca è il nuovo presidente della Regione Campania proclamato “in contumacia” dal presidente della commissione elettorale, Renato Lipani. Per il governatore assente 980.743 voti.

Nella sala Arengario del Palazzo di giustizia di Napoli, prima della proclamazione, sono state presentate due richieste di sospensione di diritto da parte di rappresentanti degli altri due candidati alla presidenza della Regione, Salvatore Vozza (Sel) e Valeria Ciarambino (M5S). Atto dovuto, per i richiedenti, in base all’applicazione della legge Severino.

Con l’ufficializzazione dell’incarico, infatti, da oggi parte quindi anche il count-down per l’applicazione della Severino. De Luca, infatti, dovrà essere sospeso a causa di una condanna – riportata in primo grado – per abuso d’ufficio in merito alla nomina di Alberto Di Lorenzo in qualità di project manager del termovalorizzatore di Salerno.

De Luca, ad ogni modo, non si è visto nemmeno alla Regione Campania. “Proclamazione avvenuta. Avviate le procedure per il passaggio di consegne. Nessuna risposta. Come da prassi lascio il Palazzo” ha commentato laconico il presidente uscente Stefano Caldoro su Twitter.

18 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»