AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE sanità

‘Caso Pas, una strage di bambini’, Ap si appella a Orlando

caso pas binettiROMA  – La sindrome da alienazione genitoriale (o Pas, dall’acronimo di Parental Alienation Syndrome) “e’ un dramma per le famiglie”, “una vera strage di bambini” per le conseguenze socio-psicologiche sui minori coinvolti in contesti di separazione e divorzio conflittuale dei genitori, non adeguatamente mediate, e per le donne, madri che hanno denunciato abusi, violenza domestica, punite da sentenze di Pas in Tribunale. E’ quanto denunciano i parlamentari di Ap, Paola Binetti e Angelo Cera durante una conferenza stampa in cui hanno portato la testimonianza di Antonella Penati, mamma del piccolo Federico Barakat, ucciso dal papa’ a 8 anni mentre era affidato agli assistenti sociali il 25 febbraio del 2009. Alla conferenza doveva esserci anche Donatella Cipriani, la mamma di Battipaglia alla quale da ventuno mesi ormai viene impedito di vedere i due figli che sono stati trasferiti in un casa famiglia. Sul suo caso Cera ha presentato interrogazioni al ministro della Giustizia.

“Alla signora Cipriani- spiega il deputato- stando all’ultima sentenza di un giudice, e’ stato fatto persino divieto di amplificare mediaticamente la vicenda e per questo oggi non e’ qui. E’ una situazione paradossale e gravissima, questa e tante altre di cui magari abbiamo meno conoscenza, che non possiamo piu’ tollerare. Spetta alla politica trovare gli strumenti giusti per affrontarla”.

La Pas, continua il parlamentare centrista, “mette nelle condizioni tante mamme di perdere, come si suol dire a tavolino, i propri figli. Oggi richiamiamo l’attenzione sul caso di Donatella Cipriani. E’ una situazione paradossale e gravissima, questa e tante altre di cui magari abbiamo meno conoscenza, che non possiamo piu’ tollerare. Spetta alla politica trovare gli strumenti giusti per affrontarla”.

Paola Binetti racconta che casi analoghi ci sono stati anche a Roma. “Ho presentato delle interrogazioni parlamentari che non hanno avuto risposta- dice-. La diagnosi di sindrome di alienazione parentale e’ alla base di decisioni di allontanamento di bambini dalle madre, ma nessun testo di psichiatria serio lo ha contemplato. Noi ci troviamo di fronte a un problema che abbiamo posto piu’ volte non solo al ministro della Giustizia ma anche al ministro della Salute. Ci troviamo di fronte a una vera cecita’ per cui i servizi sociali a cui vengono affidati questi bambini non si mostrano all’altezza di questa situazione. Nostro obiettivo in questo momento, in cui il tema e’ anche oggetto di indagine conoscitiva in commissione Giustizia, e’ alzare al massimo l’attenzione a livello nazionale perche’ non c’e’ una Regione esente da questo rischio”.

Alla conferenza di Ap e’ intervenuto il capogruppo alla Camera Maurizio Lupi, che ha promesso che “non si trattera’ piu’ di una iniziativa di singoli deputati ma di tutto il gruppo di Area Popolare che con il suo peso politico, all’interno della maggioranza, chiedera’ al ministro della Giustizia di rispondere con priorita’ alle questioni poste affinche’ casi come quelli raccontati non accadano piu'”. Durante la conferenza stampa Maria Serenella Pignotti, pediatra e medico legale, vice-presidente dell’Associazione ‘Federico del cuore’ fondata Antonella Penati ha spiegato: “La Pas e’ un fenomeno sociale gravissimo che ha invaso il nostro Paese a macchia d’olio, che si sta espandendo da Nord a Sud e non e’ solo una tragedia che investe la famiglia o il bambino, e’ una tragedia per l’intera societa’ perche’ e’ un effetto che sconteremo da qui a vent’anni, quando i bambini, una volta adulti, non crederanno piu’ nelle istituzioni perche’ dalle istituzioni sono state fortemente violentati, costretti a una vita che non vogliono e che gli portera’ conseguenze traumatiche e tremende per sempre sia a livello biologico, con danni alla salute, dai problemi immunitari fino alle malattie cardiovascolari e i tumori, ma anche con problemi comportamentali e psicologici. Gli americani- continua la pediatra- dicono che la Pas e’ il piu’ grosso dramma del sistema giudiziario ordinario degli Usa perche’ ha investito decine di migliaia di bambini e famiglie. Pero’in Usa e’ dal 2004-2006 che ci sono documenti molto importanti che dicono ‘attenti alla Pas’ perche’ un sistema del genitore abusante di imbavagliare l’altro genitore, imbavagliare i bambini, imbavagliare la gustizia penale portando l’attenzione del giudici dal fatto, ossia il maltrattamento o l’abuso alla manipolazione del bambino da parte della madre”. L’Associazione Federico nel Cuore e’ impegnata nel sociale contro la violenza alle donne e ai minori, che si e’ mobilitata per il caso di Donatella Cipriani rinviata a giudizio con l’accusa di Pas, dopo aver denunciato abusi e violenza domestica.

di Maria Carmela Fiumanò, giornalista professionista

18 maggio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988