AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma-Lido, la volontà del Comune è acquisirla e farla diventare metro di superficie

Treno Roma-LidoROMA – Acquisire la tratta della Roma-Lido e trasformarla in una metropolitana di superficie. Questi gli obiettivi del Comune di Roma, come spiega Annamaria Cesaretti presidente della commissione Mobilità e consigliere Sel in Campidoglio, durante il sopralluogo sulla tratta.

“Stiamo lavorando con l’obiettivo di trasformare questa linea ancora ferroviaria e obsoleta in una metropolitana di superficie per avere una frequenza che possa rispondere alle esigenze della città”. C’è, quindi, “la necessità di acquisire la proprietà della linea in modo da intervenire come Comune per la sua innovazione. Auspichiamo di aprire quanto prima un tavolo con la Regione“. Per quanto riguarda la gestione, conclude Cesaretti “c’è anche la possibilità, in accordo con il governo, di attingere a fondi europei”.

ATAC: ROMA-LIDO TRENI AFFOLLATI, NO CARRI BESTIAME – “Si viaggia su treni molto affollati, non su carri bestiame. Dobbiamo portare la frequenza della Roma-Lido a sei, sei minuti e mezzo. Sappiamo che ci sono criticità e ci stiamo lavorando”. Così Enrico Sciarra, direttore Pianificazione, controllo e coordinamento piani di Atac, durante il sopralluogo sulla Roma-Lido con i consiglieri della commissione Mobilità di Roma, risponde così al giornalista che gli chiede il perché di un sopralluogo non all’ora di punta ma quando si viaggia su ‘carri bestiame’ nelle prime ore della mattina.

(Prosegue nel notiziario DIRE in abbonamento)

di Serena Tropea

18 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988