A Firenze chiude la Brandimarte, Fi: "Comune e Regione assenti" - DIRE.it

Toscana

A Firenze chiude la Brandimarte, Fi: “Comune e Regione assenti”

bradimarte_firenze

FIRENZE – “La chiusura della storica argenteria ‘Brandimarte‘ di Firenze, da 90 anni una delle eccellenze fiorentine nel mondo, è l’ennesimo campanello d’allarme per l’artigianato della nostra città. Le imprese continuano a chiudere, il Comune e la Regione Toscana sono completamente assenti, e assistono passivi alla perdita di posti di lavoro e di know how”. Lo afferma, in una nota, il coordinatore fiorentino di Forza Italia e vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella.

“Tasse altissime, nessun sostegno- osserva Stella- giustamente i titolari della storica argenteria accusano il Comune di averli lasciati soli. Bisogna invertire la tendenza con politiche di sgravi fiscali e incentivi per le imprese, artigiane e non solo. Se Firenze perde l’artigianato artistico, perde non solo la sua anima ma migliaia di posti di lavoro, come sta già avvenendo. Purtroppo le amministrazioni di sinistra si confermano inadeguate a gestire la crisi e a rilanciare lo sviluppo”.

brandimarte

di Carlandrea Poli, giornalista

(Foto tratte dal sito di Brandimarte)

18 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»