Emilia Romagna

Giochi di ruolo, arriva il concorso per progettare un’avventura a scuola

dadi_gioco_modena

MODENA – Per una volta, non saranno loro a giocare ma dovranno crearlo il gioco. E’ una sfida molto speciale quella a cui potranno partecipare i ragazzi delle scuole medie e superiori: o l’intera classe oppure i singoli alunni, dovranno progettare un’avventura per il noto gioco di ruolo americano Savage Worlds Deluxe. Potranno scegliere se creare una storia del tutto fantastica oppure calarla in un periodo storico, Medioevo o preistoria che sia, ma quel che è certo è che dovranno arricchirla di ambientazioni, personaggi e mostri, per costringere i giocatori a fare ‘scelte’ e interagire tra loro. Per chi non conoscesse i giochi di ruolo – che pure da 40 anni hanno preso piede e stanno sempre più spopolando-, è proprio così che funzionano: uno dei giocatori fa il “narratore” (o arbitro o master) e regge le fila dell’avventura che tutti gli altri partecipanti seduti attorno al tavolo giocano in prima persona, ognuno col suo ruolo e i suoi ‘poteri’.

Il progetto migliore vincerà un ‘bundle’ di volumi di Savage Worlds Deluxe (compreso il manuale base) e non solo: alle classi vincitrici verrà dato anche un buono acquisto di 100 euro sul portale jollytroll.it (che vende giochi). Oltre ai premi la gloria: le avventure vincitrici, infatti, saranno pubblicate sull’Almanacco dei Mondi Selvaggi 2017. A promuovere questo originale concorso sono GG Studio e Comune di Modena, in collaborazione con Play Festival del Gioco, il festival del gioco che si svolge alla fiera di Modena il 2 e 3 aprile. Si chiama “Premio Agostino Carocci: I mille mondi dell’avventura” ed è aperto alle scuole medie e superiori.

Il concorso è diviso in tre categorie: singoli, classi di scuola media e classi delle superiori. L’iscrizione dovrà essere fatta entro il 15 maggio per email (su entrambi gli indirizzi:[email protected] e [email protected]) indicando classe, scuola di appartenenza, nome e cognome dell’insegnante di riferimento; i partecipanti singoli dovranno indicare solo nome, cognome e città di provenienza. A tutte le classi iscritte entro il 30 marzo verrà consegnato un kit (con manuale base per il gioco, versione semplificata delle regole e breve guida su come si scrive un’avventura) che potrà essere ritirato durante Play Festival del Gioco allo stand GG Studio, dove si potrà anche partecipare a una avventura dimostrativa. Le scuole con più di una classe partecipante potranno anche chiedere l’intervento a scuola di un esperto del gioco per un incontro formativo. L’avventura andrà consegnata entro il 22 ottobre e la premiazione avverrà in occasione del 50esimo anniversario delle Biblioteche modenesi.

giochi_modena_2015

Play Festival Gioco, edizione 2015

18 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»