AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Archiviata ufficialmente Stamina, mai più casi Vannoni

staminaMai più casi Stamina in Italia. Gli aspetti sociali, scientifici, etici e legali riguardanti la ricerca delle cellule staminali e le sperimentazioni, devono essere discussi su obiettivi concreti e attraverso strategie medicalmente obiettive, scientificamente oneste e socialmente utili. A dirlo l’indagine conoscitiva della commissione Igiene e sanità del Senato, che oggi ha approvato il documento finale, di 120 pagine, sull’origine e lo sviluppo del cosiddetto caso Stamina. Dopo sedici sedute e venti audizioni, la commissione manda dunque in archivio il metodo Vannoni sulle staminali

Il documento è stato presentato dalla presidente della commissione, Emilia Grazia De Biasi, e dai relatori Elena Cattaneo e Luigi D’Ambrosio Lettieri. La commissione ha avanzato dieci proposte, in particolare legislative, per evitare che in futuro si ripetano casi simili. Tra queste la presenza di una controparte necessaria del ministero della Salute all’interno dei giudizi d’urgenza, quando si chiedono trattamenti non autorizzati; l’abrogazione parziale del decreto Balduzzi e la revisione del decreto Turco-Fazio sulle cure compassionevoli.

18 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988