AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma. Vigili al mercato dell’Esquilino: sequestrata una tonnellata di pesce

I controlli della Polizia municipale

I controlli della Polizia municipale

ROMA – E’ in corso una operazione presso la distribuzione del pesce al mercato Esquilino, nell’ambito di interventi atti a contrastare le irregolarità contributive fiscali ed erariali e il rispetto delle norme igienico sanitarie. Da stamattina una task Force composta da 40 persone tra Polizia di Roma Capitale, AequaRoma, Asl e Inps hanno effettuato controlli a tappeto sui banchi del pesce del mercato.

Numerose sono le irregolarità riscontrate relative alla qualità dei prodotti: si evidenziano casi di pesce avariato, pesce con presenza di parassiti, e mancanza di tracciabilita’ di alcuni prodotti. Sono stati sequestrati prodotti ittici per circa una tonnellata, parte dei quali destinati alla distruzione e parte (quelli oggetto di sola confisca per irregolarità amministrative ma di buona qualità) devoluti alla Caritas e a enti benefici.

Sono in corso accertamenti sulla titolarità di alcune delle attività di vendita che presumibilmente fanno capo alla medesima persona extracomunitaria. Interdetta la vendita ad alcuni banchi, numerosi inviti presentati per la mancanza di documenti nei punti vendita. Trovati alla vendita almeno 50 kg di granchi che notoriamente sono utilizzati nella cucina cinese, la cui comunità ha festeggiato il suo carnevale domenica scorsa: si tratta di prodotti senza tracciabilita dei quali non si può garantire la provenienza e la qualità.

18 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988