AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE marche

Ceriscioli: “E’ una catastrofe, lanciato allarme slavine”

ROMA – “E’ una catastrofe“. Il presidente della Regione Marche non usa mezzi termini per definire la situazione che stanno vivendo le popolazioni marchigiane colpite dal sisma. Dopo il terremoto di agosto e ottobre e le forti nevicate di questi giorni, questa mattina le tre nuove scosse.

“All’emergenza che stiamo vivendo da agosto si è aggiunta la neve alta fino a due metri- spiega Ceriscioli- Tante realtà isolate e difficoltà diffuse. Situazioni a cui si sono aggiunte le scosse ulteriori di oggi che hanno creato una situazione catastrofica. Tanto che sulle strade il combinato neve-terremoto ci ha costretto per la prima volta a lanciare un allarme slavine“.

LEGGI ANCHE:

Terremoto, sindaco Ascoli Piceno: “Serve Esercito, lancio sos”

18 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram