AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE abruzzo

L’Italia trema: violente scosse di terremoto tra Rieti e L’Aquila. Un morto nel Teramano

ROMA – Violenta serie di terremoti nel Centro Italia. Si sono susseguite quattro potenti scosse in poche ore.

Prima una scossa di magnitudo 5.1 alle 10.25, poi una ancora più forte, di 5.4, alle 11.14.

Una terza forte scossa di terremoto ha colpito il Centro Italia pochi minuti dopo, con una magnitudo 5.3.

Alle 14.33 L’Italia ha tremato ancora: anche questa volta la magnitudo è 5.1.

L’epicentro a nove, dieci chilometri di profondità, in un’area compresa tra Amatrice (Ri), Capitignano e Campotosto (Aq). 

C’E’ UNA VITTIMA – Una persona è stata estratta- morta- da sotto le macerie nel Teramano. Lo ha confermato la Prefettura alla Protezione civile. E’ un uomo di 83 anni ed era sotto le macerie della sua stalla crollata a Castel Castagna, in provincia di Teramo.

LEGGI ANCHE Terremoto, Cnr: “Probabile contagio sismico, ci sarà uno sciame”

Il sisma è stato avvertito anche a Roma e a Chieti, da un lato all’altro della Penisola.

La scossa che ha colpito Umbria e Marche lo scorso 31 ottobre aveva avuto una magnitudo del 6.5.

LEGGI ANCHE Terremoto, Ingv: rinvigorita la sequenza sismica partita il 24 agosto

STAZIONI A24 CHIUSE PER VERIFICHE EVENTUALI DANNI

Tutte le le stazioni dell’A24 sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalla scossa di terremoto appena verificata. Lo fa sapere Strada dei parchi.

PIROZZI (AMATRICE): MI CHIEDO COSA ABBIAMO FATTO DI MALE

“Non so se abbiamo fatto qualcosa di male, me lo chiedo da ieri, un metro e mezzo, due metri di neve e ora pure il terremoto. Che devo dire? Non ho parole”. Sergio Pirozzi, Sindaco di Amatrice, lo dice al Tg1 in edizione straordinaria. Pirozzi è molto commosso, “mi riprendo un attimo”, dice alla cronista, poi continua: “proviamo a rialzarci, tanti sacrifici, poi la scossa del 30 ottobre, poi la più grande nevicata dagli anni 50, le temperature più basse degli ultimi 25 anni… Siamo uomini…”. Ci sono notizie di piccoli crolli, “no, nessuno, no, ringraziando Dio”, conclude Pirozzi.

A ROMA CHIUSE LE METRO PER VERIFICHE

Sulla metro A e B il servizio è sospeso e sostituito da bus per verifiche tecniche dopo il sisma. Lo fa sapere Atac.

D’ANGELIS: NIENTE FERITI, MA CROLLI NELLE ZONE ROSSE

“Al momento non ci sono notizie di vittime o feriti ma di crolli nelle zone rosse dopo le scosse di poco fa per il nuovo terremoto nel centro Italia”. Lo dice Erasmo D’Angelis coordinatore della struttura di missione Italia sicura a palazzo Chigi.

AD AMATRICE CROLLATO IL CAMPANILE DI S.AGOSTINO

Foto @Rieti Life

Ad Amatrice e’ crollato il campanile di Sant’Agostino. Lo riferisce il sito di informazione locale Rieti Life, che pubblica anche la foto del crollo.

18 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988