AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Su Smrtv Pescante ricorda la tragedia di Monaco ’72 e difende il Comitato olimpico

SAN MARINO – Un testimone della tragedia di Monaco ’72, le Olimpiadi in cui la squadra israeliana fu barbaramente uccisa da un gruppo di guerriglieri palestinesi, ai microfoni della televisione di Stato sammarinese. Domani sera alle 21,10 va in onda su Smrtv un Tg speciale con la lunga intervista realizzata dalla giornalista Francesca Biliotti a Mario Pescante, uomo di punta per lunghi anni del Coni e del Cio, Comitato olimpico nazionale, di cui tuttora è membro.

Palazzo San MarinoPescante nel 1972 accompagnò la delegazione azzurra, nelle vesti di segretario, alle Olimpiadi di Monaco e assistette in prima persona a una delle più grandi tragedie mai avvenute nella storia dei giochi olimpici: l’assassinio degli atleti israeliani da parte di un gruppo di guerriglieri palestinesi appartenente a “Settembre nero”. Pescante ha rivissuto per la San Marino Rtv l’intera storia, finendo poi per rispondere in modo deciso a chi ha accusato e tuttora accusa il Cio di non aver mai preso una posizione netta contro i terroristi. Esprime infine il suo affetto nei confronti di San Marino e dei suoi atleti, augurando loro la prima, agognata medaglia alle prossime Olimpiadi.

18 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988