AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE friuli v.g.

Sport. Debora Serracchiani alla Coppa del Mondo di Sci paralimpico a Tarvisio

TRIESTE – “Siamo particolarmente orgogliosi di ospitare questa manifestazione nella nostra regione”. Con queste parole la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha presenziato alla tappa di Coppa del mondo di sci alpino paralimpico, in svolgimento tra oggi e domani a Tarvisio (Udine). Alla manifestazione sportiva, erano presenti anche il sindaco Renato Carlantoni, il presidente della Federazione italiana sport invernali del Friuli Venezia Giulia Franco Fontana e il presidente del comitato organizzatore Paolo Tavian.

“La tappa di Coppa del mondo di questi giorni è un momento significativo per il Friuli Venezia Giulia – ha commentato Serracchiani – e un importante appuntamento per gli organizzatori in previsione del prossimo anno, quando avremo l’opportunità di ospitare i campionati del mondo
Lo slalom di oggi e il gigante di domani vedranno impegnati complessivamente un centinaio di atleti nelle categorie “blind” (ciechi), “standing” (amputati) e “sitting” (paraplegici), in una due giorni che rappresenta una sorta di prova generale per l’appuntamento del 2017, quando dal 22 al 30 gennaio Tarvisio ospiterà i mondiali di sci paralimpico.

Un test probante per le piste, che nonostante l’assenza di precipitazioni sono state approntate con un manto di 50 centimetri di neve artificiale, e per tutta la macchina organizzativa. Le gare di oggi e domani sono trasmesse in diretta da Raisport e anche in questo caso si tratta di un banco di prova per inquadrature e grafiche in vista del mondiale 2017.

Il comitato organizzatore ha coinvolto anche una quindicina di scuole di tutta la regione, portando quasi 400 bambini ad assistere dal vivo alle competizioni. “Abbiamo voluto lanciare il messaggio che attraverso l’impegno e il sacrificio si possono ottenere dei risultati anche superando ostacoli che appaiono insormontabili” ha spiegato Tavian.

18 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988