Mondo

Cuba, cento anni di rum per rimborsare il debito con Praga

ROMA – Cuba ha messo a punto un modo insolito per rimborsare il suo di debito milioni di dollari con la Repubblica Ceca: offrire bottiglie di costosissimo rum.

Il debito risale al periodo della guerra fredda, quando Cuba e quella che era all’epoca la Cecoslovacchia facevano parte del blocco comunista. Secondo il ministero delle Finanze ceco, L’Avana aveva sollevato questa possibilita’ durante i recenti negoziati sulla questione. Cuba deve all’autorita’ ceche 276 milioni di dollari, e se l’offerta viene accettata, i cechi avranno rum cubano per piu’ di un secolo. Praga ha riferito che preferisce ottenere almeno una parte del denaro in contanti, ma Cuba non ha a disposizione molte risorse, per cui ha proposto un rimborso in rum o in farmaci. Tuttavia, i farmaci cubani mancano di certificazione Ue.

17 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»