Lazio

Protesta di centurioni e urtisti, al Colosseo ingressi chiusi per mezz’ora

ROMA – Momenti di tensione al Colosseo, dove questa mattina centurioni e urtisti – venditori di souvenir – hanno protestato per i divieti che non consentono loro di svolgere le proprie attività davanti il monumento.

colosseo

“Alle 12.15- è la ricostruzione della Soprintendenza speciale per il Colosseo, il museo nazionale romano e l’area archeologica di Roma- centurioni e urtisti hanno preso d’assalto il Colosseo, ribaltando le transenne dell’entrata individuale e impedendo l’ingresso ai visitatori. La direzione del monumento ha così deciso di aprire, anche alle persone singole, l’ingresso gruppi. I manifestanti si sono successivamente spostati anche di fronte all’ingresso gruppi”.

“Mentre le forze dell’ordine fronteggiavano la contestazione- conclude la Soprintendenza- gli ingressi del Colosseo sono stati chiusi per circa mezz’ora. Alle 12.50 il monumento è stato riaperto”.

LEGGI ANCHE:

17 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»