AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE TV

Gomorra 3, dal 17 novembre ogni venerdì su Sky

ROMA -Finalmente “Gomorra 3 – La Serie” arriva in tv. Venerdì 17 novembre la fiction nata dal romanzo di Roberto Saviano arriva su Sky Atlantic HD  (ore 21.15) e su Sky On Demand.  Nei 12 nuovi episodi diretti da Claudio Cupellini e Francesca Comencini ritroveremo i protagonisti delle scorse stagioni Genny (Salvatore Esposito), Ciro (Marco D’Amore), Patrizia (Cristiana Dell’Anna) e Scianel (Cristina Donadio).  A loro si aggiungeranno le new entries Enzo (Arturo Muselli) boss di un nuovo gruppo criminale che tenterà di prendere il controllo del centro di Napoli, e Valerio (Loris De Luna) un giovane affascinato dall’attività criminale che tenterà di entrare in questo mondo.

La storia riprende dalla morte di Don Pietro. Ora Napoli Nord è pronta ad avere un nuovo “Padrino”. Ciro che ha finalmente avuto la sua vendetta sembra però non voler approfittare del vuoto venutosi a creare. I suoi sogni e la sua famiglia sono infatti distrutti. L‘apparizione di un nuovo gruppo criminale obbligherà però gli storici boss a tornare in campo per rivendicare la propria posizione.

Dopo il successo riscontrato a livello internazionale, la serie assume un diverso respiro, con molte più scene d’azione. Ogni episodio, forte e appassionante, si fa inoltre più autonomo tanto da poter iniziare a godere di vita propria.

Gomorra 3  al cinema sbanca il botteghino

Prima di arrivare in tv, Sky ha voluto promuovere, tramite un’astuta tecnica di marketing, il lancio della serie attraverso un’anteprima cinematografica.  I primi due episodi di “Gomorra 3” sono stati perciò proiettati in 300 sale italiane il 14 e 15 novembre. E il pubblico ovviamente non si è fatto desiderare: al primo giorno di proiezione la serie ha sbancato il botteghino con 29.569 spettatori e un incasso di 261.841 euro (dati Cinetel).

Gongola Sky per l’esperimento riuscito.  Andrea Scrosati, responsabile dei contenuti Sky su Twitter  ha commentato così i risultati della prima proiezione.

 

Ma il 15 novembre gli incassi non sono stati da meno, tanto che nel complesso “Gomorra 3” in versione cinema ha portato a casa in totale circa 500.000 euro.

Le polemiche post proiezione

Non sono mancate le polemiche dopo la prima cinematografica della serie. Ad alzare il polverone mediatico è stato l’attore Gianfranco Gallo, che in Gomorra interpreta don Giuseppe Avitabile. In un lungo post su Facebook, Gallo ha criticato Sky per il modo in cui è stata gestita la serata d’esordio della serie. L’attore è stato fatto accomodare in settima fila mentre altri suoi colleghi sono rimasti in prima.


La notizia ha fatto il giro di tutti i giornali e Gallo è  finito così  per diventare il nemico giurato di Sky. L’attore ha quindi teso a precisare tramite un altro post che:  “Il titolo ‘Gallo contro Sky’ fa ridere, nemmeno Davide contro Golia…improponibile. Gallo stima, perché ne conosce le capacità, i vertici di Sky che, in questo caso, ha sbagliato ad organizzare un evento”

.

17 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988