A Palazzo dei Congressi arriva Roma Sposa, il super evento dedicato ai matrimoni

ROMA –  Vivere la propria favola romantica, ognuna realizzata su misura, soddisfacendo esigenze diverse e gusti differenti: per tutti i futuri sposi (e non solo) che vogliono scoprire novità, tendenze e curiosità sul mondo del wedding, torna a Palazzo dei Congressi l’appuntamento con RomaSposa – Salone Nazionale dell’Abito da Sposa Edizione d’Autunno, con tante sfilate e proposte che anticipano le mode per le nozze dei prossimi anni. Dal 18 al 21 ottobre, tra oltre 200 aziende presenti nei due piani espositivi, in mostra le soluzioni dei maggiori esperti del settore. Un evento tanto amato e sempre atteso che cattura a ogni edizione l’attenzione di circa 30 mila visitatori: tra abiti, location, intrattenimento, foto, bomboniere, viaggi di nozze e la consulenza di makeup stylist, hair stylist e wedding planner, sono tantissime le idee e i suggerimenti per organizzare al meglio il giorno del “si”. BAROQUE WEDDING O COUNTRY CHIC? Cambiano i tempi e le mode ma il matrimonio resta un sogno da vivere a occhi aperti, con location esclusive e abiti principeschi dai tessuti leggeri e preziosi. A trionfare sono fiori e decori all’insegna del Baroque Wedding, uno stile sempre più in voga e lanciato con le nozze di Pippa Middleton che richiama elementi stilistici particolari e di grande effetto, che saltano all’occhio con la forza del colore oro, accostato a tocchi di viola, porpora, turchese e verde smeraldo. Di opposta visione ma sempre di tendenza è poi il matrimonio Country Chic, apprezzato dai futuri spossi che scelgono come location agriturismi dal sapore rustico o dalle dolci note shabby, per nozze dal fascino bucolico e campestre. Di particolare effetto, ad esempio, è un ricevimento tra le vigne dove il contatto con la natura viene esaltato con i profumi di una volta e il richiamo di antichi mestieri che hanno reso celebre l’Italia in tutto il mondo. Uno stile particolarmente amato dagli stranieri ma anche dai futuri sposi italiani che- tra botti, oggetti vintage e dettagli dai colori tenui che richiamano la terra- scelgono di ritornare alle proprie radici, fuggendo il clamore di una società sempre più tecnologica.

COME IN UNA FIABA

Se prioritario è il fascino della fiaba, un’idea è quella di organizzare il matrimonio in un castello, che evoca il passato con una meravigliosa scenografia dalle suggestive ambientazioni medioevali e intrattenimenti che sicuramente resteranno nella memoria degli invitati, con giullare, sbandieratori, spettacoli d’arme, artisti di strada ed esibizioni dell’antica arte della falconeria. Gioielli che vengono dallo spazio. Non solo diamanti, oggi per dire “per sempre” si può scegliere un gioiello la cui storia è legata a un meteorite arrivato tanti anni fa sulla superficie terrestre, dando vita al Canyon Diablo in Arizona ancora oggi visitabile. Tra le novità in mostra a RomaSposa Edizione d’Autunno ecco i gioielli in Moissanite, una sostanza analizzata dai frammenti del corpo celeste alla fine del 1800 da Henri Moissan, premio Nobel per la chimica, e classificata nel 1904 come “carburo di silicio” o Moissanite, in onore del suo scopritore. Estremamente dura, resistente e mai vista prima, questa è oggi sul mercato la migliore alternativa al diamante, con alcune differenze: oltre a essere più luminosa grazie al suo alto indice di rifrazione, la Moissanite è meno costosa del diamante in quanto riprodotta sinteticamente ma sempre inalterabile nel tempo per la sua durezza pari a 9,25 sulla scala di Mohs. Un gioiello davvero unico, il regalo di una stella per ogni donna del terzo Millennio.

TENDENZE MODA

Se leggerezza è la parola chiave per la sposa, in bianco o colorata secondo i gusti, allo sposo sono dedicati abiti dalle linee essenziali e sempre più raffinati. Ecco alcune novità in mostra a RomaSposa – Salone Nazionale dell’Abito da Sposa Edizione d’Autunno: Abiti lineari ispirazione anni ’20. Ritorna la mantella Richiamo vintage per la sposa del 2019 con abiti che si semplificano nelle forme ma si arricchiscono di preziosi dettagli come frange, piume e paillettes. Modelli in stile vintage rendono omaggio alla moda dei ruggenti anni ’20 e abiti fluidi con scolli profondi a V, delineati da leggeri volant, vestono le spose più sensuali. A RomaSposa – Edizione di Autunno tante soluzioni pratiche e di stile per qualsiasi stagione, come le creazioni sartoriali composte da elementi rimovibili- quali maniche, spalline, vellette e sopra gonne– che permettono di personalizzare con un piccolo gesto l’abito. Per coprire le spalle poi torna l’uso della mantella, con eleganti proposte in tulle o in pizzo che impreziosiscono il look della sposa. Un omaggio a Gina Lollobrigida. Gli anni ’50 non tramontano mai e tornano quest’anno in passerella a RomaSposa Edizione d’Autunno con omaggio a Gina Lollobrigida in “Torna a Settembre”. L’abito indossato dall’attrice nel film è, infatti, sempre molto richiesto dalle future spose, uno stile che mette d’accordo tutti e ispira collezioni dal sapore romantico e delicato, con corpetto taglio a cuore stretto in vita, ampia gonna a corolla in seta, sovrapposizioni di tulle e ricami floreali. Nude o effetto tattoo, piace il gioco vedo-non-vedo. Per esaltare la femminilità della sposa, il pizzo lavorato a intarsio e con effetto tridimensionale si posa su basi di tulle bianco o color carne, creando misteriose trasparenze. Risultato è un sofisticato effetto tattoo per abiti dalla linea a sirena che fasciano la silhouette evidenziando la seduzione delle forme e attirando lo sguardo sulla schiena, molto spesso velata. Viva il colore per le invitate ma anche per la sposa. Non solo bianco. Negli ultimi anni sono aumentate le proposte di abiti colorati anche per la regina delle nozze e sempre più stilisti vestono la sposa di modelli che vanno dalle più tipiche nuance pastello (come il rosa confetto o l’azzurro serenity) a tinte piene come il rosso carminio, una nuance spesso usata anche per una seconda cerimonia. Esplosioni di colori anche per le invitate: abiti strutturati per chi preferisce un look più classico, o tagli moderni e divertenti per le più giovani e originali, tutti dalle tonalità accese. Dagli abiti formali da “red carpet” ai più vivaci vestiti da cocktail, sono tantissime le soluzioni in mostra a RomaSposa – Edizione d’Autunno, con modelli per ogni gusto o esigenza. Lo sposo, raffinato ma mai banale. Fra capi che ricordano icone del passato e nuove proposte, per lo sposo la scelta è tra modelli che esaltano l’eleganza delle linee essenziali. Non passa mai di moda il total black ma sempre più proposte sono le tonalità del grigio e del blu, il colore più amato da stilisti e futuri sposi. Le linee sono sempre più slim ed esaltano la figura maschile nelle sue forme. La classicità degli abiti è la base per tocchi eccentrici- con dettagli come bottoni gioiello, catene e maxi cravatte- che donano originalità a ogni look. L’ingresso è aperto al pubblico.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

17 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»