Emilia Romagna

Merola ottimista: “Ho recuperato indecisi e incerti”

merola

BOLOGNA – Nei 15 giorni di campagna elettorale per il ballottaggio “credo di aver recuperato molti astenuti e molti incerti“. A dirlo è il sindaco di Bologna, Virginio Merola, che si affaccia con ottimismo al voto di domenica. Intervistato in diretta Facebook questo pomeriggio da ‘Repubblica Bologna’, Merola ammette i problemi avuti al primo turno “ad allargare” i consensi tramite la coalizione e sottolinea che il Pd cittadino al 35%è anche il Pd coi più alti fra tutte le altre grandi città al voto“.

Il sindaco lancia poi un appello al voto ai 5 stelle, cercando di strapparli al corteggiamento della leghista Lucia Borgonzoni. “Agli elettori dell’M5s ricordo che sono un sindaco onesto e abbastanza competente in fatto di amministrazione– manda a dire Merola- il primo atto che ho fatto, ma ne abbiamo parlato poco per colpa mia, è stato togliere le auto blu ed eliminare i pass di accesso privilegiato al centro storico” per alcune categorie, tra cui “i consiglieri comunali e anche i giornalisti”. Inoltre, rivendica il sindaco, “ho uno staff ridotto di un terzo rispetto ai miei predecessori“. Infine, ammicca Merola, “ha ragione Bugani: votando per me, i 5 stelle avranno un consigliere in più” eletto a Palazzo D’Accursio, per effetto della suddivisione dei seggi rispetto ai voti ottenuti al primo turno.

di Andrea Sangermano, giornalista professionista

17 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»