Violenta la ex e poi si nasconde nell’armadio

violenza donne

REGGIO EMILIA – Si intrufola nella stanza della sua ex fidanzata, abusa di lei e dopo si nasconde in un armadio per sfuggire ai Carabinieri in un armadio. Però viene scoperto. E’ avvenuto a Reggio Emilia dove, in prossimità del centro storico, un 22enne domiciliato in città è stato arrestato per violenza sessuale in flagranza di reato. Vittima l’ex fidanzata, reggiana di 21 anni, che il ragazzo ha colto nel sonno dopo essere entrato nella sua stanza attraverso un lucernario.

Dopo averle tappato la bocca per impedirle di urlare e averla minacciata con un tirapugni in ferro, l’aggressore ha abusato di lei rimanendo nella sua camera da letto per tutta la notte. Al mattino la ragazza è riuscita a informare il datore di lavoro, che abita al piano di sotto, della presenza dell’ex in camera da letto. E’ stato dunque quest’ultimo ad avvertire subito il 112, sapendo anche che l’ex ragazzo, la sera prima, aveva rubato alla dipendente la borsa con denaro ed effetti personali. I militari una volta raggiunta la camera della ragazza hanno trovato il ragazzo nascosto in un armadio guardaroba.

17 Giu 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»