Iss, Csdl: “Nota anonima, infermieri Fupi non c’entrano”

medici

SAN MARINO – La Csdl non esprime giudizi sull’operato della dirigenza Iss, ma ci tiene a precisare che gli infermieri rappresentati dalla Fupi, Federazione unitaria pubblico impiego, non hanno preso alcuna posizione pubblica. Il sindacato infatti prende le distanze da una lettera “riportata nei giorni scorsi sulla stampa a firma degli ‘infermieri dell’Iss, che si esprimeva positivamente sull’operato della dirigenza dell’Istituto”. Infatti, diversi infermieri hanno contattato la Federazione sostenendo di “non essere stati coinvolti e nemmeno di essere stati a conoscenza di questa presa di posizione”. Quindi, “ci sembra del tutto improprio– riferisce la Csdl- che questa nota sia stata firmata genericamente e in modo anonimo dalla categoria degli infermieri“.

Con ciò “non vogliamo entrare nel merito della valutazione dell’operato della dirigenza- conclude il sindacato di Giuliano Tamagnini- come viene fatto in questa nota, però ci corre l’obbligo di precisare che per questa stessa posizione non è stato coinvolto tutto il mondo degli infermieri, almeno quelli che sono rappresentati dalla Fupi-Csdl”.

17 Giu 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»