Le uova di cioccolata fanno bene alla salute. Ma solo se extra dark

"Il cioccolato che fa bene a salute è quello extra fondente con una percentuale di cacao uguale o superiore al 70%", spiega la naturopata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Non attenta alla linea, al contrario può aiutare a bruciare calorie. E poi contribuisce a ritrovare il relax, combatte l’ansia e svolge una funzione antiossidante. In vista della prossima Pasqua largo allora alle uova di cioccolato ma a una sola condizione: che sia extra fondente, meglio ancora se arricchito da fave di cacao.

Il cioccolato che fa bene a salute e bellezza è solo quello extra fondente con una percentuale di cacao uguale o superiore al 70%- spiega Cristina Settanni, naturopata, Flower Therapist, esperta in fiori australiani, autrice del libro ‘Fiori del bene’, docente presso il College of Naturophatic Medicine CNM Italia- Il cioccolato, contenendo cacao, è infatti un alimento antiossidante, antidepressivo naturale, energetico, anti-carie e persino di aiuto per ottenere il peso forma. Proprietà, invece, assenti nel cioccolato bianco o in quello al latte. Occorre quindi leggere sempre attentamente l’etichetta: i prodotti più sani sono quelli con una bassissima percentuale di zucchero e la più alta percentuale di cacao. Meglio ancora se arricchito dai semi”.

Ecco allora quali sono le proprietà benefiche del cioccolato:

– Migliora la concentrazione: il cioccolato ha la capacità di mantenere la mente sveglia e attiva e donarci, in modo gratificante, l’energia necessaria per affrontare gli impegni della giornata. Merito della teobromina e della caffeina, sostanze contenute nel cacao, che mantengono la mente lucida dando la giusta carica. Quaranta grammi di cioccolato extra-fondente al giorno possono essere di grande supporto nei momenti di surmenage fisico e mentale.

– Migliora l’umore: le donne sono le più grandi consumatrici di cioccolato ma forse non tutte sanno che il cacao è ricchissimo di magnesio, un minerale che agisce da anti-ansia, miorilassante e contrasta i crampi, quindi risulta molto benefico nella sindrome premestruale e durante il ciclo. Inoltre, il cioccolato è un vero e proprio anti-depressivo naturale: grazie alla feniletilamina che stimola la produzione di serotonina aiutando il buon umore.

– Anti-age: il cioccolato è anche utile a chi desidera combattere la produzione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare: il cacao agisce come potente antiossidante sulle nostre cellule. Il merito va a catechine e flavonoidi: entrambe le sostanze agiscono contrastando la produzione naturale di radicali liberi, legata allo stress e all’età, proteggendo così le cellule dei nostri organi.

– Brucia calorie se è extra fondente: una piccola porzione di cioccolato extra fondente al giorno, con un contenuto in cacao pari o superiore al 75%, contribuisce a stimolare il metabolismo: la caffeina e la teobromina aumentano la termogenesi nel tessuto adiposo, soprattutto a livello addominale. In tal modo anche il metabolismo si attiva e si consumano più calorie. Molto benefici, a questo scopo, sono proprio i semi del cacao. Il cacao viene utilizzato anche nelle creme anticellulite e nei trattamenti snellenti: le sue sostanze hanno mostrato un effetto drenante e tonificante anche sulla pelle.

– Migliora la passione: il cioccolato è anche considerato un goloso afrodisiaco. Tra le sostanze contenute nel cacao ritroviamo infatti l’anandamide, un neuro trasmettitore che crea una condizione psicofisica di grande benessere e, dunque, predispone alle effusioni amorose, e la feniletilamina sostanza in grado di rilasciare dopamina e di stimolare eccitazione e attrazione.

– Antibatterico naturale: quando la percentuale di cacao nel cioccolato è superiore all’80%, il cioccolato svolge anche azione di protezione dei denti dalla carie grazie ad antibatterici naturali. Tutto il contrario per il cioccolato al latte o quello bianco, che favoriscono carie e proliferazione di batteri a causa dell’elevato contenuto di zuccheri.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

17 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»