Marche

Rifiuti, Provincia boccia ampliamento Maiolati. M5s esulta

ANCONA – Nel corso della Conferenza dei servizi che si è riunita oggi la Provincia di Ancona ha dato parere negativo all’ampliamento della discarica di Maiolati. Il progetto infatti contrastava con le normative vigenti che prevedono per gli impianti una distanza di 2.000 metri dai centri abitati.

discarica_rifiuti“E’ una grande notizia per tutta la Vallesina e per tutte le Marche- spiega il consigliere regionale Romina Pergolesi (M5S)- E’ stato un lavoro durissimo: abbiamo spulciato centinaia di pagine, di leggi statali, regionali e provinciali, di delibere comunali e di documenti di tutti i generi. Incuranti delle diffamazioni provenienti dal Pd, dall’amministrazione comunale e dalla Sogenus, siamo riusciti a presentare interrogazioni a Jesi e Maiolati e in Regione. Abbiamo inoltrato diffide argomentate e specifiche, fino a individuare i limiti chilometrici obbligatori tra la discarica e il centro abitato”. Il consigliere Pergolesi auspica che da questa decisione nasca ora un “sistema virtuoso di raccolta, smaltimento e riciclo dei rifiuti per tutelare, prima di tutto, la salute”.

di Luca Fabbri, giornalista

17 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»