AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Wandré, le chitarre emiliane alla conquista degli States – FOTO

ROMA – E’ stata modellata sulla forma del volto di John Lennon e oggi, a 40 anni dalla sua creazione, la chitarra ‘Scarabeo rosso ‘ è finita tra le mani del figlio del cantante dei Beatles e Yoko Ono, Sean Taro Ono Lennon.

Insieme alla modella e polistrumentista Charlotte Kemp Muhl, Sean Taro ha fondato nel 2008 il gruppo neo-psichedelico GOASTT- Ghost Of a Saber Tooth Tiger-, con il quale è entrato in contatto Marco Ballestri, medico e liutaio modenese, biografo di Wandrè,  nome d’arte dell’artista Antonio Vandrè Pioli (Cavriago, Reggio Emilia, 1926-2004), le cui chitarre furono esportate già nei primi anni ’60 in Europa, Sudafrica, Sudamerica e Nuova Zelanda.

“Siccome era alla ricerca di altre Wandrè- racconta Ballestri-, ho pensato di metterlo in contatto con il possessore di una Scarabeo rossa, perché si compisse finalmente quel piano che il destino sembrava avere preparato 40 anni prima. Sean ovviamente ha voluto quella chitarra: ispirata a Wandrè nel 1965 dal volto di suo padre John, quel volto che gli era stato violentemente sottratto quando aveva appena 5 anni e che adesso ritornava a lui, musicista talentuoso come il papà, sotto nuove sembianze. Ma non solo: Yoko Ono, mamma di Sean, è stata una delle artiste più attive del movimento Fluxus, a cui anche Wandrè aveva aderito alla fine degli anni ’70. Insomma, vedere oggi una Scarabeo fra le mani di Sean è un po’ come assistere alla chiusura di un cerchio ed è sicuro che insieme faranno grandi cose. Inutile dire che mi riempie di gioia avere avuto una piccola parte in tutto questo e avere avuto l’onore di restaurare personalmente questa opera d’arte, che Sean ha definito la sua chitarra migliore (e ne ha davvero tante!)”.

 

BOB DYLAN E GLI ALTRI – “Negli States non abbiamo chitarre simili! Sono incredibili”: è l’esclamazione di Bob Dylan – immortalato nello storico film-documentario del 1967 Dont look back di D.A. Pennebacker – davanti a una vetrina londinese piena di chitarre.

Le chitarre erano Wandrè. “Negli ultimi decenni si può parlare di vera conquista degli States- spiega un comunicato di Anniversary Books-, grazie alla devozione collezionistica di chitarristi del calibro di Frank Zappa, Ace Frehley dei Kiss, Buddy Miller, Peter Holmström dei Dandy Warhols, Joe Perry degli Aerosmith e perfino dell’attore Johnny Depp, chitarrista per passione.

17 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988