AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

M5s e Lega contro Lupi. Di Battista: “Chieda scusa e si dimetta”

A. Di Battista

A. Di Battista

ROMA – “Quando il dirigente del tuo ministero viene arrestato perchè a capo di un sistema di corruzione che sottrae miliardi di euro alla collettività, quando minacci la crisi di governo se qualcuno osa mettere in discussione la ‘struttura tecnica di missione’ creata da quel tuo dirigente arrestato, quando uno degli imprenditori finiti in manette risulta aver procurato incarichi di lavoro a tuo figlio, il minimo che tu possa fare è un gesto di dignità. Il ministro Lupi deve andare a casa, e con lui chi lo ha messo lì e chi sapeva. Dimissioni subito, e poi non bisogna votarli più”. Lo scrive su facebook Carla Ruocco, deputata 5 stelle e membro del direttorio M5s.

 

“Questo è il Ministro Lupi, questo è il governo Renzi. Un branco di ‘lupi’ che divorano i nostri soldi”. Lo scrive su twitter Alessandro Di Battista (M5s).

 

“Lupi deve chiedere scusa, dimettersi e scomparire. Non si deve piu’ far vedere! Ma deve anche restituirci fino all’ultimo centesimo tutti i quattrini che si e’ beccato come Ministro delle infrastrutture. Li metteremo nel fondo per il microcredito alle aziende dove versiamo i nostri stipendi tagliati”, scrive invece su Facebook.

LEGA: LUPI SPIEGHI O BARRICATE IN PARLAMENTO – “Alfano si dimetta e Lupi venga in Aula a spiegare. Per noi è una priorità: siamo pronti a salire sulle barricate e a bloccare i lavori parlamentari. Il ministro per l’invasione, se avesse anche solo un briciolo di dignità, avrebbe già tolto il disturbo da un pezzo: le inchieste sul Cara di Mineo che vedono il coinvolgimento di un suo compagno di partito, il sottosegretario Giuseppe Castiglione, la fallimentare gestione dell’immigrazione, e per ultimo l’arresto di Incalza che punta il dito su un altro suo ministro, gridano giustizia”. Così i due capigruppo al Senato e alla Camera della Lega Nord Gianmarco Centinaio e Massimiliano Fedriga. “Incalza- aggiungono- dice di aver contributo alla stesura del programma dell’Ncd. Sarebbe gravissimo se fosse vero. E poi, Alfano vergogna: da oltre 100 giorni non ha risposto all’interrogazione della Lega sulla gestione del cara di Mineo, il più grande centro di accoglienza d’Europa che nasconde il business sull’immigrazione. Basta malaffare, governo a casa subito”.

17 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988