Migranti, Boldrini: "La lezione di Emilia, simbolo dell'Europa che sa reagire" - DIRE.it

Welfare

Migranti, Boldrini: “La lezione di Emilia, simbolo dell’Europa che sa reagire”

Boldrini_isola_lesbo

Boldrini_isola_lesboROMA  – “Per una donna allattare un neonato è la cosa più naturale del mondo. E non ci si chiede certo di che nazionalità sia un bambino prima di dargli il latte! La lezione di Emilia Kamvysi, la donna ottantacinquenne ritratta nell’ormai celebre scatto in compagnia delle sue amiche Mariza e Stratia mentre da il biberon al figlio di due profughi siriani arrivati stremati a Lesbo, è proprio questa”. Lo scrive su facebook la presidente della Camera, Laura Boldrini. “Un semplice gesto- prosegue- che ha fatto il giro del mondo e che alle tre anziane signore è valso la candidatura al Premio Nobel. Sono felice di averle conosciute e ringraziate nella piccola casa di Emilia a Skala perché sono il simbolo di un’Europa che non dimentica il proprio passato, che sa reagire con umanità di fronte ai problemi e fa ben sperare in un futuro migliore per il nostro continente”.

17 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»