Joint venture Italia-Cina per connubio medicina cinese e occidentale

Per la prima volta gruppo Giomi e la farmaceutica Tong Ren Tang insieme

Condividi l’articolo:

ROMA – La medicina occidentale incontra la medicina tradizionale cinese con la prima partnership tra un gruppo ospedaliero italiano e la piu’ importante casa farmaceutica di Pechino. E’ stata costituita l’azienda Tong Ren Tang Giomi Srl, con sede a Roma, frutto di una joint-venture tra il Gruppo Giomi e la societa’ cinese Beijing Tong Ren Tang Europe Holding BV, al fine di sviluppare e commercializzare i prodotti naturali di medicina tradizionale cinese sui mercati italiano e tedesco, di promuovere cure e terapie asiatiche e lavorare allo studio di nuovi prodotti naturali combinando tradizione e innovazione nel campo farmaceutico. “La Cina e’ senza dubbio tra i Paesi con un futuro tra i piu’ promettenti al mondo per lo sviluppo del settore della salute e, piu’ in generale, dell’intera filiera delle scienze della vita- sottolinea Fabio Miraglia, amministratore unico di Giomi Rsa, nonche’ della societa’ neo-costituita- E al tempo stesso l’approccio piu’ moderno alla medicina sta riscoprendo vecchie tradizioni sanitarie e alimentari. Porre al centro la prevenzione, la cura dell’Io, il rispetto della propria persona, per noi e’ sempre stata la principale linea guida, una rivoluzione silenziosa in cui giochiamo un ruolo da protagonisti”.
Il progetto partira’ a inizio 2019 con la commercializzazione di integratori alimentari cinesi, che diventeranno piu’ di mille una volta a regime. Dunque ginseng, morinda, giuggiola, rehmannia, composti con tecniche centenarie che hanno valso a Tong Ren Tang il riconoscimento di patrimonio culturale della Cina, saranno distribuiti in farmacie, parafarmacie e nei canali della grande distribuzione. Poi si passera’ ai farmaci, una volta ottenuta l’autorizzazione, e all’apertura di nuovi ambulatori di medicina tradizionale cinese presso le strutture Giomi. Nei centri di Roma, Firenze e Berlino, specialisti metteranno in atto le terapie asiatiche, mentre in Cina si diffonderanno le cure europee.

“Il lavoro preparatorio e’ stato considerevole sia per la certificazione dei prodotti di medicina tradizionale cinese secondo le leggi e regolamenti europei, sia per creare un valido piano strategico per la distribuzione in Italia e Germania con partner europei qualificati- afferma Miraglia- Il primo pubblico saranno i cinesi, l’Europa ha milioni di residenti cinesi e un flusso di turisti sempre maggiore che necessita di avere libero accesso ad un modello di cura che soddisfi le loro abitudini. Poi ovviamente l’obiettivo e’ poter avvicinare sempre piu’ occidentali ad un sistema di cure naturali di altissima qualita’”. Tong Ren Tang entrera’ nel mercato sanitario europeo e il gruppo Giomi proseguira’ il suo percorso di internazionalizzazione e di arricchimento scientifico della cura. Con queste premesse, la neo-costituita societa’ Tong Ren Tang Giomi Srl vuole rappresentare un’effettiva collaborazione sino-italiana mirata a diffondere il benessere attraverso metodologie sanitarie che sino a ieri divergevano per tradizioni e tecniche. Importante sara’ anche la presenza nel mercato asiatico che la joint venture avra’ con apertura di centri sanitari.
Il Gruppo Giomi nasce nel 1949 ed oggi e’ un gruppo sanitario europeo con presenza in Italia e Germania, presente nel settore ospedaliero e nel mondo residenziale e domiciliare coprendo tutta la filiera della salute.

La Tong Ren Tang e’ una societa’ nata nel 1669 e per sigillo diretto del Imperatore Yongzheng e’ stata il fornitore esclusivo della famiglia reale cinese per ben 188 anni; oggi e’ una societa’ leader del mercato cinese, impegnata nella produzione e vendita di prodotti di medicina cinese, prodotti sanitari e trattamenti di medicina tradizionale cinese, e quotata alla borsa di Shangai ed Hong Kong.

Leggi anche:

16 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»