M5s, Della Gherardesca: Di Battista su Vanity "la cosa più gay del mondo" - DIRE.it

Politica

M5s, Della Gherardesca: Di Battista su Vanity “la cosa più gay del mondo”

della-gherardesca_di-battistaROMA – “Stamattina stavo ascoltando il brano ‘Over and Over‘ di Sylvester. Uno dei miei preferiti. Dal suo primo album, omonimo, edito dalla Fantasy Records di San Francisco nel 1977. Pensavo che fosse la cosa più gay del mondo. Finché non ho letto questa intervista”. Lo scrive su facebook Costantino della Gherardesca, autore televisivo, conduttore di Pechino Express. L’intervista a cui fa riferimento è quella di Alessandro Di Battista a Vanity Fair, in cui il deputato M5s rivela la sua amicizia con il cantante Fedez, con il quale scambia consigli musicali e politici. Il post di Della Gherardesca scatena subito un’accesa polemica su facebook. Il conduttore non ha mai nascosto le sue simpatie renziane, come testimoniano peraltro le partecipazioni alla Leopolda. Il 5 novembre scorso, proprio alla kermesse fiorentina, ha detto: “Voterò Sì per un’Italia che va avanti, per un’Italia che sia competitiva nel mercato globale, per un’Italia che si innova”. E oggi pomeriggio, l’autore tv è ospite del comitato ‘Basta un sì‘ per illustrare le sue motivazioni. Anche per questo il post di oggi su facebook, a proposito di Di Battista, innesca la polemica a sfondo politico. Claudio Cini chiede: “Ma come mai ce l’hai tanto con i Cinque Stelle?”. “Non con tutti! Cioè, ci sono dei 5 S che segretamente trovo sexy (non Di Battista). Ovviamente non li voterei eh”, risponde il conduttore.

della-gherardescaMaurizio Benfaremo, che ci tiene a precisare di non essere grillino, attacca: “Ma la pagano per smerdare i 5 stelle? A me lei sta un tantino sul c…!” Della Gherardesca precisa, facendo un riferimento alle polemiche sul cyber fango: “Ahimé, non percepisco compensi. Credo però che sia partita un’inchiesta su varie fonti di notizie ‘sensazionalistiche’ che smerdano persone, vaccini, ed altro… che fanno soldi con un meccanismo di hyperlink a siti con banner pubblicitari. E non sono, questi siti, di proprietà del Pd”. Raffaella Pepetti Costa aggiunge: “Anche io non li amo, però devo ammettere che Di Battista è un gran figo!“. Costantino Della Gherardesca non è d’accordo: “No, è più bello Fico allora”. Claudio Grasso spiazza tutti: “Io due colpi a…”.

16 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»