Caso Lodi, tensione Salvini-Fico: “Faccia il presidente della Camera”

ROMA – “Fico faccia il presidente della Camera. Ma ora siamo qui per parlare di edilizia…”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini, arrivando all’assemblea dell’Ance all’auditorium di Conciliazione, fermato dai cronisti sulle parole di Fico in merito ai bambini della scuola di Lodi.

La frecciata è riferita alle frasi pronunciate ieri da Fico, che ha più volte affermato la necessità di ‘chiedere scusa’ per il caso della mensa scolastica di Lodi. In particolare, Fico ha affermato: “Io credo che nel momento in cui si fa una delibera che, in modo conscio o inconscio, crea delle discriminazioni così importanti si deve chiedere solamente scusa”. Opposta, invece, la visione del ministro dell’Interno Salvini, che ieri si è schierato dalla parte del sindaco di Lodi.

Leggi anche: Lodi, Salvini: “Bene sindaco, pacchia finita”. Fico: “Chiedere scusa”

Ti potrebbe interessare anche:

16 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»