Aprilia, sparano con fucile ad aria compressa e feriscono camerunense

ROMA – Ferito a un piede da un piccolo proiettile di piombo mentre passeggiava nel centro di Aprilia, vicino Latina. É accaduto ieri intorno alle 12. Vittima un cittadino di nazionalità camerunese, che camminava a piedi in una zona del centro della località pontina. L’uomo è stato giudicato guaribile in 5 giorni.

Dopo aver chiesto aiuto entrando in un’attività commerciale, all’arrivo dei Carabinieri, la vittima avrebbe indicato un’ipotetica zona dalla quale poteva essere partito il colpo ad aria compressa. Immediate le perquisizioni. Individuati tre giovanissimi, un 20enne e due minorenni- secondo quanto riporta ‘Latina Oggi’- i quali con un fucile ad aria compressa di libera vendita dalla finestra della propria abitazione stavano provando l’arma dalla quale è poi partito il colpo. I tre sono stati denunciati.

Leggi anche: Far West Italia, ecco tutti gli episodi di violenza razzista negli ultimi mesi

16 Agosto 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»