AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Ricerca, a Monterotondo una scuola estiva per scienziati di domani/ Vd

MONTEROTONDO (RM) –  Si chiama ‘Summer in science’ ed è la prima scuola estiva internazionale ospitata dal Campus dello European molecular biology laboratory (Embl) ‘A. Buzzati- Traverso’ di Monterotondo, alle porte di Roma.

Dal 12 al 23 giugno, 20 studenti del penultimo anno delle scuole superiori sono impegnati in una vera e propria full immersion nelle biotecnologie, nella biologia molecolare e cellulare e nella genetica. Ideata da Adamas Scienza e organizzata in sinergia con Embl con il supporto di Amgen Foundation, prevede un programma che, oltre alla componente esperenziale di partecipazione alle attività dei laboratori di ricerca, consente ai ragazzi di entrare in contatto con esperienze utili all’orientamento verso una carriera scientifica. Nelle due settimane di Summer school, i partecipanti prendono parte a seminari, approfondimenti critici e attività pratiche di laboratorio messe a punto dagli educatori scientifici di Adamas Scienza.

“Uno degli obiettivi formativi del nostro approccio è quello di stimolare gli studenti all’autonomia e al pensiero critico” hanno spiegato Tommaso Nastasi e Rossana De Lorenzi, co-fondatori di Adamas Scienza. “Crediamo che questo percorso formativo e culturale- hanno aggiunto- sia propedeutico a una più profonda esperienza presso i laboratori di ricerca e a un più consapevole e aperto confronto con i ricercatori”.



Secondo Benedetta Nicastro della fondazione Amgen: “Questa iniziativa nasce da un bisogno: i dati dell’Ocse ci dicono che l’Italia è il fanalino di coda per il numero di ragazzi che scelgono studi scientifici. Per questo, con la fondazione Adamas, abbiamo creato un programma di ricerca, la prima Summer school internazionale ospitato nel centro di ricerca di Monterotondo. Un corso intensivo in biotecnologie dedicato ai ragazzi che possono entrare in contatto con gruppi di ricerca internazionali“.

16 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram