Lombardia

Sala: “Parisi ha un’idea di città troppo ingolfata dal traffico”

traffico_ macchine

MILANO – “Ho un po’ l’impressione che il mio avversario strizzi un po’ troppo l’occhio a chi costruisce, al tema del traffico. Gli sento dire parole del tipo: ‘Riapriamo laddove è stato chiuso’. Un’idea di una Milano un po’ troppo ingolfata dal traffico“. Il candidato del centrosinistra Beppe Sala rimarca le differenze con il dirimpettaio del centrodestra Stefano Parisi sul tema della mobilità e dell’urbanistica: “La mia idea è diversa- dice Sala -bisogna lavorare con una visione a 15 anni”. Come? Ad esempio, “investiamo ancora sulle metropolitane, portiamole fuori” e soprattutto “continuiamo con lo sharing dei veicoli”.

Sala vs parisiSala fa sapere che oggi una casa tedesca (“non cito il nome per non fare pubblicità”) ha annunciato “nuovi veicoli, anche elettrici”. L’ex commissario di Expo sottolinea come “il tema dell’ambiente sia assolutamente importante“. Tornando a Parisi, Sala ammette di “sentirgli dire poco o niente sul tema dell’internazionalità”, mentre “secondo me, invece è un elemento fondamentale. Ovvio che da quel punto di vista io, anche con il sistema delle relazioni che mi sono fatto in Expo, posso dare il mio contributo”, conclude intervenendo a margine dell’incontro con il mondo cattolico.

di Nicola Mente, giornalista

16 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»