TG-Politico

Trattative per il governo, Salvini: A noi il Viminale; Rapporto Istat: Italiani sempre meno e piu’ vecchi

TRATTATIVE PER IL GOVERNO, SALVINI: A NOI IL VIMINALE 

Rush finale per le trattative sul nuovo governo. Sulla premiership Matteo Salvini e Luigi Di Maio si dicono pronti a farsi da parte, se servira’ a far partire l’esecutivo. Il leghista confessa la predilezione per i ministeri dell’Interno, dell’Agricoltura e dello Sviluppo. Oggi potrebbe esserci la chiusura del contratto di programma mentre i partiti contano di andare al Quirinale anche prima di lunedi’. Sabato e domenica sono previste le consultazioni di piazza. Insorge il Pd che sabato terra’ la sua assemblea nazionale. “Da li’ partira’ l’alternativa”, dice Maurizio Martina.

RAPPORTO ISTAT: ITALIANI SEMPRE MENO E PIU’ VECCHI 

Sempre meno italiani in Italia. Per il terzo anno di fila la popolazione italiana diminuisce: perdiamo 100mila persone rispetto all’anno precedente. A rivelarlo il rapporto Annuale dell’Istat. Al 1 gennaio 2018 la popolazione ammonta a 60,5 milioni di residenti. Gli stranieri sono 5,6 milioni. Siamo di meno e siamo anche piu’ vecchi: l’Italia e’ il secondo Paese piu’ vecchio al mondo (dopo il Giappone), con una stima di 168,7 anziani ogni 100 giovani. E per il nono anno consecutivo le nascite sono in diminuzione.

INCIDENTI SUL LAVORO, CASELLATI: MASSIMA ATTENZIONE 

Piu’ di 250 morti sul lavoro dall’inizio dell’anno. Una strage a cui bisogna mettere fine. La presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha ricevuto oggi a Palazzo Madama una delegazione della Cgil composta dal Segretario Generale Susanna Camusso e dai Segretari Confederali Maurizio Landini e Tania Sacchetti. Il sindacato ha illustrato la “Carta dei diritti universali del lavoro”, una proposta di legge per la cui presentazione il sindacato ha raccolto piu’ di un milione di firme. Il Presidente del Senato Alberti Casellati ha ribadito la propria massima attenzione ai temi della sicurezza sui luoghi di lavoro.

MEDIO ORIENTE, IL PAPA: LA VIOLENZA ALLONTANA DALLA PACE 

“La spirale di violenza allontana sempre piu’ dalla via della pace, del dialogo e dei negoziati”. Papa Francesco esprime tutta la sua preoccupazione per l’escalation in Palestina. Oltre 60 i morti provocati al confine con Gaza dalla repressione nel sangue della protesta palestinese, da parte dell’esercito israeliano. “Sono addolorato per l’acuirsi delle tensioni in Terra Santa e in Medio Oriente”, ha detto il Papa ai fedeli in piazza San Pietro.

16 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»