Tennis, Flavia Pennetta: “Diventare mamma il mio desiderio più grande”

tennis_vinci pennettaROMA – “Sicuramente un giorno vorrei diventare mamma, perché quello è il mio più grande desiderio. Spero che prima o poi succeda…”. Risponde così la tennista Flavia Pennetta, interpellata dall’Agenzia Dire sui suoi progetti futuri a margine di un’iniziativa a Roma contro il fumo. “Se mi manca il tennis? Più che altro sento la mancanza della routine che avevo nel mio quotidiano– ha risposto la campionessa, che si è ritirata da pochi mesi dopo aver vinto il Grande Slam negli agli Open Usa- ma non la competizione”.

Dopo il grande exploit agli Open Usa, intanto, secondo Pennetta lo stato di salute del tennis italiano “è buono: quest’anno abbiamo iniziato molto bene– ha proseguito- e le ragazze hanno vinto tre tornei uno più bello di un altro”. Quanto agli Internazionali, gli italiani quest’anno “non sono andati benissimo- ha detto ancora la campionessa brindisina- ma purtroppo non si può giocare bene tutte le settimane. Giocare a Roma, poi, è sempre molto particolare per un italiano perché ci sono tanti fattori esterni che fanno sì che tu non possa rendere al massimo. Ma spero che andrà meglio il prossimo anno”. Cosa ti aspetta per il futuro, farai l’allenatrice? “Non lo so- ha risposto infine Pennetta all’Agenzia Dire- devo ancora scoprire cosa mi piacerebbe fare in futuro, quindi mi do ancora un po’ di tempo”.

16 Maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»