Emilia Romagna

Dal mattone al food, a Bologna si celebra la canapa (quella legale)

cannabis

BOLOGNA – Con la canapa si può fare tutto: è la parola d’ordine a “Indica sativa trade“, la fiera internazionale dedicata ad una pianta “stupefacente”. Da venerdì a domenica prossimi (20-23 maggio) approderà per la seconda volta all’Unipol arena di Bologna: è la quarta edizione e ospiterà più di 80 aziende provenienti da tutta Europa (ingresso a otto euro, ma c’è pure l’abbonamento: full immersion di tre giorni su tre a 13 euro). Principale attrazione di Indica Sativa Trade, e novità di quest’anno, è il “Medical cannabis bike tour“, all’esordio in Italia: una biciclettata di 420 chilometri, che partirà da Lljubljana in Slovenia e si concluderà proprio sotto le Due torri, a Indica Sativa Trade, per appoggiare la ricerca sulla cannabis “legale”, tramite una raccolta fondi da destinare a studi e ricerche.

CannabisDurante le tre giornate della fiera sarà possibile assistere a corsi e incontri a tema; in particolare, venerdì si terrà un corso base per canapicultore, mentre domenica si faranno ‘lezioni’ sulla “Cannabis terapeutica”. Immancabili poi gli appuntamenti musicali, rigorosamente reggae, il più atteso è quello di sabato a cui sarà presente Don Ciccio, dj producer pioniere del reggae in Italia. Un’attenzione particolare è infine rivolta alla ristorazione: saranno presenti punti e zone relax per gustare alimenti a base di canapa, anche vegani, vegetariani e gluten free. Ma ci sono eventi per tutti i ‘gusti’ di canapa: anche sul suo uso per abbigliamento ed edilizia, carta e birra. E non manca la politica. Gli organizzatori, infatti, annunciano che hanno già confermato la loro presenza a Bologna Pippo Civati, leader di Possibile, Rita Bernardini (Radicali) e Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento 5 Stelle.

canapa_cannabisCivati, Ferraresi e Bernardini discuteranno sabato 21 maggio alle 11.30, delle “Notizie dal fronte… antiproibizionista”: si farà il punto alla vigilia della discussione in Parlamento della legalizzazione della cannabis. Quello legato all’uso ‘legale’ della canapa e in mostra a Bologna è, del resto, un settore in espansione. Secondo le stime di “Ikhemp”, azienda barese specializzata nella ricerca sulla cannabis industriale e terapeutica che sarà presente alla fiera di Bologna, lo scorso anno in Italia si contavano circa 1.000 ettari di terreno coltivati a canapa, mentre quest’anno 2.500. “Solo da pochi anni la produzione di canapa è stata riscoperta nel nostro Paese e il mercato è ora in rapida crescita. Per questo quattro anni fa abbiamo deciso di dare vita a una fiera dedicata, e di radicarla a Bologna, dopo le prime due edizioni di Fermo”, spiegano gli organizzatori della manifestazione.

16 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»