AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

La rete nazionale degli agrari a Expo

MILANO – Sono partiti da Roma Tiburtina con un treno speciale messo a disposizione da Italo, gli oltre 320 ragazzi degli istituti agrari di Roma e del Lazio che hanno visitato l’Esposizione universale grazie al progetto ‘Renisa per Expo’. Undici in tutto le scuole coinvolte, compresi il liceo Democrito e l’IC Rosmini.

Passati i tornelli che li dividevano dall’Expo, i ragazzi si sono trovati davanti il padiglione Zero e, dopo i primi attimi di curiosita’, si sono lasciati andare a selfie e foto di gruppo.
Spillette Expo su magliette e giacche, occhiali da sole e, per alcuni, cappellini gialli, i ragazzi riuniti in piccoli gruppi hanno immortalato il momento prima di dirigersi verso l’ingresso dell’Esposizione universale. Qui, tra le altre cose, hanno visitato i padiglioni piu’ significativi, tra cui Israele e Brasile, ascoltando le spiegazioni degli esperti sulle tecniche di produzione alimentare dei Paesi e sui metodi innovativi per il rispetto dell’ambiente.

Per tutti, l’entusiasmo di vedere l’Expo per la prima volta e la curiosita’ di conoscere le tradizioni alimentari, ma non solo, provenienti da tutto il mondo.

La comitiva ha fatto tappa anche al Supermercato del futuro’ che la Coop ha allestito nello spazio food, una struttura avveniristica, con modelli di vendita e di consumo ancora sconosciuti. Un tour tra robot che confezionano i prodotti e pannelli touch pronti a raccontare tutto su ogni singola bottiglia di vino o pacco di pasta, dalla provenienza alle emissioni di CO2 prodotte per la realizzazione.

La spettacolare rete del padiglione Brasile che affaccia sulle diverse colture del paese sudamericano è stata l’ultima tappa del tour, in molti hanno approfittato della struttura per fare una passeggiata ‘sospesa’, osservare le piantagioni dall’alto e avere un punto di vista diverso sul padiglione. Conclusa la visita, tutti insieme hanno salutato l’Expo di Milano e si sono diretti alla vicina stazione Rho, dove ad attenderli hanno trovato il treno speciale Italo che li riporterà a casa.

16 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988