Clima, Greta Thunberg al parlamento Ue: “Non c’è più tempo, i politici facciano qualcosa”

Origini svedesi, Greta è divenuta nota a livello internazionale per il suo impegno contro il surriscaldamento globale e per sciopero per il clim
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

STRASBURGO – “Voglio dire ai giovani che devono continuare” a manifestare “perché stanno facendo un buon lavoro, ci sono tantissimi giovani che stanno scioperando per il clima e bisogna esserne fieri”: lo ha detto oggi Greta Thunberg, sedicenne attivista per la difesa del clima e dell’ambiente ospite del Parlamento europeo di Strasburgo, invitata dal presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani. Origini svedesi, Greta è divenuta nota a livello internazionale per il suo impegno contro il surriscaldamento globale e per lo ‘Skolstrejg For Klimatet’ (sciopero per il clima), un’iniziativa di sensibilizzazione che prosegue da mesi, con appuntamenti settimanali, ogni venerdì.

GRETA THUNBERG: NON C’È TEMPO

“Io mi aspetto che i politici facciano qualcosa ora, non c’è più molto tempo, per questo bisogna prendere l’occasione di fare qualcosa”.  Durante la conferenza stampa Greta ha aggiunto: “Ci sono molte cose che si possono fare per il clima. Oltre a fare pressione ai livelli alti per influenzare altre persone si possono fare anche molte cose a livello individuale, per esempio cambiando le proprie abitudini”.

di Alessio Pisanò

LEGGI ANCHE #FridayForFuture: i giovani in sciopero contro i cambiamenti climatici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

16 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»