AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Matrimonio no panic, arriva ‘Sposafonino’

Sposa

Sposa

BOLOGNA – Panico da nozze imminenti? Dubbi sulla scelta della location? Il menù del banchetto è un rompicapo? Nessun problema, perché arriva lo ‘Sposafonino‘, una sorta di ‘pronto-intervento-sposi’ pensato per aiutare le coppie nell’organizzazione di quello che, nella vulgata, dovrebbe essere il giorno più bello. Nato dalla mente di una wedding planner di lungo corso, Marzia Bernabei, il servizio, presentato oggi per la prima volta a Bologna, è gratuito e si basa su un numero verde (800.189.481) da contattare in caso di ‘emergenza’.

Marzia risponde e mette in contatto la sposa con la rete dei wedding planner di Sposafonino presenti su una buona parte del territorio nazionale. Gli esperti risponderanno nel giro di 24-48 ore (a seconda della complessità del quesito) fornendo gratuitamente consigli, suggerimenti o indicazioni rispetto a fornitori ai quali rivolgersi nella propria città.

“Questa è la più bella novità di quest’anno del wedding sul web”, assicura Gaetano Lovecchio, art director e social reporter del progetto, che ha necessitato di 3 anni di gestazione prima di essere pronto per il lancio ufficiale. Il servizio sfrutta tre canali: c’è un sito web attraverso il quale si possono contattare i wedding planner della rete di Sposafonino via mail o compilando un apposito form per essere richiamato. C’è, poi, il fulcro del progetto, il numero verde, attivo dalle 10 alle 19 da lunedì al sabato. “Per esperienza personale, so che per le spose poter parlare direttamente con una persona, sentirne la voce, è molto rassicurante, è un valore aggiunto”, spiega Bernabei.

Sposafonino

Sposafonino

“Non organizziamo matrimoni, diamo consigli ed, eventualmente, mettiamo in contatto gli sposi con i fornitori della nostra rete certificata”, puntualizza Lovecchio. Ciò non toglie che una sposa possa, se soddisfatta o colpita dalla professionalità degli specialisti di Sposafonino, chiedere di più e ingaggiarli per l’organizzazione del matrimonio. Il network conta al momento una quindicina di tutor, concentrati per lo più nell’Italia centro-settentrionale (al Sud solo la Calabria ha il suo wedding planner). La forza di Sposafonino vuole essere proprio la conoscenza da parte dei tutor di location, fornitori, territorio, tradizioni e cultura locali.

L’identikit di chi si rivolge al numero verde? “Soprattutto spose all’inizio dell’organizzazione delle nozze, che non sanno da che parte cominciare. Spesso hanno solo bisogno di un supporto psicologico“, spiega Nora Amadori, tutor per la zona di Milano. Del resto, i benefici dell’affidarsi ad esperti del “sì” sono molteplici, così come numerosi sono i rischi del ‘fai da te’. “L’errore più comune è quello di non riuscire a stare nel budget. Ma a molte future spose capita spesso di sbagliare l’abbinamento tra abito e luogo della cerimonia”, osserva Gabriella Fedele, referente per la zona di Bologna e Modena. Non meno pericoloso per la buona riuscita dell’evento affidarsi a wedding planner improvvisati. Per questo, assicura Lovecchio, Sposafonino si affida ad un network di professionisti e fornitori di provata esperienza e affidabilità.

Il contact center di Sposafonino sarà promosso attraverso eventi, sui social e con video pubblicati su You tube. Saranno, inoltre, realizzati un web Tg settimanale, speciali per promuovere i fornitori, un blog e documentari che saranno trasmessi da Sposa Tv. Infine, una nota per i fidanzati che intendano stupire le compagne con una proposta di matromonio di sicuro effetto: possono chiamare lo Sposafonino, c’è una dritta anche per loro.

di Vania Vorcelli

16 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988