A Roma apre Spazi8: uno spazio di coworking e sostegno per genitori e adolescenti

Giovani

A Roma apre Spazi8: uno spazio di coworking e sostegno per genitori e adolescenti

ROMA – Un numero che ricorda l’infinito. Uno spazio che profuma di casa al numero 88 interno 8. È lo Spazi8, uno luogo per mamme e papà, per adolescenti e professionisti di ogni settore che aprirà le sue porte dal 17 febbraio a Roma nel cuore di Mostacciano. Due le anime: da un lato la possibilità per i professionisti di avere una postazione per poter lavorare e fare riunioni, condividendo le mura ma anche le idee. Dall’altro la possibilità per i cittadini di partecipare ai laboratori creativi (dal teatro alla scrittura), ai corsi pre e post parto, al sostegno alla genitorialità sia per le mamme che per i papà. Ma anche supporto psicologico e attività per bambini e adolescenti.

Lo Spazi8 è un appartamento,non troppo grande, ma è proprio questa la sua particolarità: non è dispersivo e aiuta a sentirsi accolti, come a casa propria. Appena si entra, ad accoglierti, la luce e il verde che si vedono dalle grandi finestre. Tutto curato nei minimi dettagli, bello da vedere e da fruire. La “proprietà” di questo spazio è dell’associazione “Io sono” di cui Sara Iannucci, educatrice e fotografa, è la presidente. Lo Spazi8, racconta alla Dire, “nasce perché vogliamo portare un cambiamento tramite i bambini e anche gli adulti. Noi lavoriamo da 0 a 99 anni e nasce dalla nostra esperienza con progetti educativi basati su nuove sperimentazioni, soprattutto in contesti naturali”. Un lavoro che l’associazione svolge da tempo con le scuole di Roma ma “ci siamo rese conto che ci serviva uno spazio dove far cose che fuori a volte non si possono fare”. “Faremo delle attività di sostegno alla genitorialità, per la donna, per il futuro papà, per l’intera famiglia, nel pre e nel post parto – spiega Silvia Dionisi, l’ostetrica del gruppo – è importante avere un sostegno prima che ci cambi così totalmente la vita ma è importante anche parlarne dopo, senza paura, senza stereotipi, senza giudizi”.

“Ma non sarà “solo” questo prosegue Silvia: “Qui faremo anche un laboratorio sul bullismo e le emozioni con la collaborazione di una psicologa, per di parlare di una sessualità consapevole, per prevenire gravidanze indesiderate che ultimamente sono aumentate sopratutto nelle periferie di Roma”. E poi “l’allattamento al seno, questo sarà un luogo dove le donne e i papà possono trovare un sostegno, dove lavorare insieme e sostenerli”. Ma la particolarità sono, conclude, “i cerchi della nascita, un’idea nata due anni fa perché sentivamo l’esigenza di mettere insieme il più grande numero disomogeneo di persone su un argomento che accomunasse tutti come la nascita, quindi di come siamo arrivati al mondo e di come siamo stati accolti”.

“Lo spazi8 – aggiunge Laura Squarcia, regista e coordinatrice di laboratori teatrali – sarà un luogo dove creare una comunità di professionisti, di donne, di uomini, di bambini. Offriremo al territorio la possibilità di ritrovare una comunità che oggi è difficile, con i social pensiamo di essere tutti connessi e invece siamo soli davanti ad un schermo: vogliamo essere un luogo accogliente e d’accoglienza”. Oltre a Sara, Silvia e Laura fanno parte del’associazione anche Maura Barva, educatrice e vicepresidente; Cinzia Magistri, psicologa e Loretta Sebastianelli coach e scrittrice. Tutte insieme accoglieranno domani chi vorrà festeggiare l’apertura dello Spazi8 dalle 18.30 alle 20.30 in Viale Beata Vergine del Carmelo.

Potete vedere i video di Spazi8 sul canale YouTube dell’agenzia Dire.

16 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»