Abruzzo

Sanità. Paolucci: “Disposta prosecuzione borse di lavoro per pazienti psichiatrici”

DIGITAL CAMERA

PESCARA – Il dipartimento della Regione Abruzzo per la Salute e il Welfare ha inoltrato ieri alla Asl di Pescara una nota in cui si dispone la prosecuzione delle borse lavoro destinate ai pazienti psichiatrici fino al prossimo 31 dicembre. Lo puntualizza l’assessore regionale alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci, facendo alcune precisazioni sulla vicenda del mancato rifinanziamento della legge regionale 94/2000.

   “A oggi- spiega Paolucci- le altre Asl abruzzesi avevano già previsto di proseguire il servizio per tutto il 2016, utilizzando fondi derivanti da misure diverse, come del resto avviene già da qualche anno. L’unico problema riguardava la Asl di Pescara, che nel proprio bilancio aveva garantito la copertura finanziaria delle borse lavoro fino al 29 febbraio prossimo. Ora, con l’intervento della Regione, anche i 61 pazienti in carico a questa azienda sanitaria potranno proseguire il percorso terapeutico-riabilitativo fino al 31 dicembre, nell’attesa di procedere a una totale revisione e riorganizzazione della materia, su cui lavoreremo nei prossimi mesi”.

16 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»