Sanità, la giunta regionale ritira aumenti di Irpef e Irap - DIRE.it

Sanità

Sanità, la giunta regionale ritira aumenti di Irpef e Irap

commissione sardegna 2CAGLIARI – La giunta della Sardegna ritira gli aumenti di Irpef e Irap per fronteggiare il buco della sanità. Lo ha comunicato stamane il vicepresidente e assessore al Bilancio, Raffaele Paci, durante l’audizione in terza commissione, presieduta da Franco Sabatini (Pd). La giunta regionale propone un emendamento alla manovra finanziaria che consente di sospendere l’incremento dele aliquote Irap e addizionale Irpef prevista per il 2016 attraverso la riduzione dello stanziamento del fondo residui perenti per un importo pari alla perdita del gettito che era stato preventivato.

“Abbiamo trovato la strada che cercavamo per evitare il rincaro di Irpef e Irap- commenta il presidente della Regione, Francesco Pigliaru– e l’abbiamo immediatamente percorsa. Proporre l’aumento delle aliquote ci è costato molto, come Giunta e a me personalmente, ma la grave situazione del debito in Sanità andava affrontata seriamente e non più rinviata, soprattutto per tutelare il futuro dei nostri giovani ai quali vogliamo consegnare una Regione con i conti in ordine”.

Dice la sua anche Paci: “Giunta e Consiglio hanno lavorato insieme per cercare di trovare soluzioni a un aumento delle tasse che non ci è mai piaciuto, ma che abbiamo dovuto approvare per forza a dicembre. Ma già da allora avevamo detto che avremmo fatto il possibile per cercare soluzioni, e così è successo”.

di Andrea Piana, giornalista

16 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»