Lazio

Comunali a Roma, Taverna: “Complotto per far vincere M5s. E poi fargli fare brutta figura”

P. Taverna

P. Taverna

ROMA – Da parte di centrodestra e centrosinistra, che hanno proposto candidati “incredibili” per le amministrative capitoline, “potrebbe essere in corso un complotto per far vincere il Movimento Cinque Stelle a Roma” per poi “togliergli i fondi e fargli fare brutta figura”. A dirlo è la senatrice del M5S, Paola Taverna, intervenendo ai microfoni della trasmissione ‘Ecg Regione’ su Radio Cusano Campus. “E’ incredibile riuscire a proporre per i romani un candidato del genere. Ho pensato che potrebbe essere in corso un complotto per far vincere il Movimento Cinque Stelle a Roma- ha detto Taverna- La scelta di Bertolaso mi ha lasciato perplessa tanto quanto quella di Giachetti. Diciamocelo chiaramente, questi stanno mettendo in campo dei nomi perché non vogliono vincere Roma, si sono già fatti i loro conti“. Il piano, secondo la senatrice, è già pronto: “Al Governo rimane Renzi, alla Regione Zingaretti che stiamo vedendo come sta operando”, e visto che “a livello economico Roma dipende da stanziamenti regionali e stanziamenti statali, ora vogliono metterci il Cinque Stelle, per togliergli i fondi e fargli fare brutta figura“. Per Taverna “questo i romani lo devono capire. E comunque hanno fatto i conti senza l’oste, i romani non sono rimbambiti. La nostra campagna elettorale sarà prendiamoci Roma, ma prendiamocela tutti insieme. Ci stanno lasciando debiti fino al 2020 e questa non è opera del Cinque Stelle”, ha sottolineato, concludendo con una conferma: “La prossima settimana avremo il nostro candidato sindaco”.

16 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»