AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

16 gennaio 1998: nei cinema italiani ‘sbarca’ il Titanic

ROMA – Sono trascorsi quasi 20 anni, 19 per la precisione, dall’uscita cinematografica italiana di Titanic.
Il kolossal di James Cameron si aggiudicò 11 premi Oscar (tra cui Miglior Film) e ben 2 primati.
Fu il film più costoso mai realizzato fino ad allora (oggi superato ampiamente da numerose produzioni hollywoodiane) e quello con il maggior incasso di tutti i tempi, battuto nel 2009 solo da Avatar (sempre firmato James Cameron).
(Leggi anche: I più grandi errori del Titanic)
In occasione dei 19 anni “italiani”, ecco alcune curiosità su una delle più belle storie d’amore mai raccontate.

Titanic e il finale alternativo mai trasmesso

La più bella storia d’amore mai raccontata poteva non finire così.
Non tutti sanno che, in realtà, esiste un finale alternativo di Titanic che James Cameron ha deciso di tagliare.
Il video è stato pubblicato su YouTube e riguarda l’ultima scena, quando una ormai anziana Rose sta per gettare il Cuore dell’Oceano in mare.
Non vi anticipiamo altro: guardate voi stessi.
Che ne pensate?

Jack e Rose sarebbero entrati entrambi sulla zattera?

E’ una domanda che tutti prima o poi si sono posti nella vita: “Perchè diamine Jack non è salito insieme a Rose su quella zattera?”
Chi ha visto Titanic ha pianto lacrime amare per la morte del personaggio di Leonardo DiCaprio, che salva coraggiosamente la sua donzella cedendole il posto sul pannello galleggiante nelle gelide acque dell’Oceano Atlantico.
Tutto molto bello se non fosse che su quella zattera improvvisata sarebbero entrati entrambi.

titanic zattera

Dopo accesi dibattiti, prove tecniche ed esperimenti semi scientifici, il mondo è venuto a conoscenza di questa realtà e per la prima volta anche la diretta interessata ammette di esserne consapevole.

Kate Winslet è stata ospite del “Jimmy Kimmel Live” per discutere la sua carriera variegata e prolifica. Riferendosi alla vicinanza dell’attrice al co-protagonista di Titanic Leonardo DiCaprio agli Screen Actors Guild Awards, Kimmel ha scherzato, “Le persone erano molto eccitate doi vedervi seduti accanto, nonostante tu l’abbia in qualche modo lasciato morire congelato nell’acqua, almeno come la vedo io…”.

“No, sono d’accordo,” ha annuito la Winslet “Sai, penso che avrebbero potuto davvero stare entrambi su quella porta.”

Anche Winslet è passata al “lato oscuro”, tradendo il regista di Titanic James Cameron, fermo difensore di Rose.
Alla domanda sulla polemica nel 2012, il regista ha dato una risposta confermando la storia d’amore del film:

“Non è una questione di spazio, ma di galleggiabilità. Jack mette Rose sulla zattera, poi ci prova a salire – non è un idiota, non voleva morire – e poi la zattera affonda. Quindi è chiaro che c’era davvero sufficiente galleggiabilità disponibile solo per una persona. Così, prende la decisione di lasciare che sia lei quella persona.”

L’esperimento

Parlavamo di esperimenti scientifici per testare la veridicità della scena in questione. Non stavamo scherzando.

Il mese successivo alle dichiarazioni di Cameron, “MythBusters” ha messo alla prova la “galleggiabilità limitata” nell’episodio “Il mito più richiesto nella storia di MythBuster.”
Sulla base dei calcoli degli ospiti Adam Savage e Jamie Hyneman, Rose è rimasta alla deriva sulla porta-zattera per circa 63 minuti prima di essere salvata. Savage e Hyneman indossavano giubbotti di salvataggio costruiti con gli stessi materiali utilizzati durante l’era di “Titanic” (20esimo secolo), e Hyneman galleggiava su una zattera fatta dallo stesso tipo di legno utilizzato nel film, mentre Savage ha tentato di salire sul suo fianco.

Ci sono voluti diversi tentativi per Savage prima di salire a bordo e stabilizzare la zattera, e a quel punto il pannello era affondato abbastanza in profondità in acqua che erano ancora a rischio di annegamento. Ma poi i MythBusters si sono resi conto che se avesse legato il salvagente di Rose sotto la zattera, questa avrebbe potuto sostenerli entrambi comodamente per 63 minuti, mantenendo l’80 per cento dei loro corpi asciutti.
Si sarebbero così salvati entrambi…

In parole povere, la morte di Jack è stata inutile.

A proposito di Jack…

Potete immaginare un Titanic senza Leonardo DiCaprio come protagonista?
Ebbene, sarebbe potuto accadere.

Gli Studios volevano scritturare Matthew McConaughey per la parte di Jack ma, per la gioia delle sue fan, James Cameron insistette ad assegnare il ruolo a Leonardo DiCaprio.

16 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988