Lazio

Ostia, arrestato ex dirigente comunale Nocera: soldi da imprenditori per favori su Ostia Lido

ROMA – Sono stati arrestati un ex dirigente del X Municipio (Franco Nocera, l’ex responsabile dell’Ufficio tecnico dell’edilizia privata) e due imprenditori oggi a Ostia: l’accusa è corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito. L’ordinanza del giudice prevede gli arresti domiciliari e a bussare alla porta dei tre indagati sono stati gli uomini della Squadra mobile e del commissariato di Ostia. Le case dei tre arrestati sono state perquisite.

CHI SONO GLI INDAGATI

Franco Nocera, nato a Roma il 19 febbraio del 1955; Stefano Polverini, nato a Roma il 21 settembre del 1970; Valerio Biancardi, nato a Roma il 26 agosto del 1970. Nocera, nel suo ruolo di dirigente, avrebbe favorito i due imprenditori in cambio di favori e denaro.

IL FILMATO CHE LI INCHIODA E REGISTRA LA CORRUZIONE

Tra gli atti dell’indagine, in particolare, c’è una videoregistrazione di un incontro tra l’imprenditore Stefano Polverini e Nocera, incontro avvenuto nell’ufficio di quest’ultimo. Si vede l’imprenditore consegnare a Nocera una somma di denaro per corromperlo. Un anticipo. in cambio, hanno scoperto gli inquirenti, l’imprenditore è stato favorito nell’iter delle pratiche presentate presso l’ufficio tecnico del Municipio Roma X “Ostia Lido” diretto dal funzionario pubblico.

15 dicembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»