Elezioni, Sanmarinesi: “Da Lpl delirante accanimento”

sanmarinesiSAN MARINO – I candidati Giorgio Galassi e Riccardo Cagnizi “hanno i requisiti per essere candidati alle elezioni politiche del prossimo 20 novembre, come verificato dalla stessa Commissione Elettorale”. La Lista Sammarinesi replica così, in una nota, a quello che definisce “delirante accanimento nei nostri confronti” attivato “da parte di chi, sotto la denominazione di ‘Lista delle persone libere’- prosegue- continua sistematicamente, forse anche su sollecitazione di qualche regista occulto, a dimostrare di non essere libero da smania vendicativa e cattiveria”. La lista di San Marino Prima di Tutto fa sapere quindi al “solito persecutore” che Galassi e Cagnizi sono “cittadini sammarinesi da generazioni, che non hanno preso la cittadinanza qualche mese fa, come avvenuto per il coordinatore della Lista delle persone libere”.

Le accuse rivolte da Lpl alla lista per irregolarità nelle candidature sono per Marco Arzilli e i suoi “l’ennesimo attacco mediatico rivolto all’onorabilità dei nostri candidati- prosegue la nota- e per il quale questi ultimi si riservano ogni azione, anche penale, a loro tutela”. Inoltre, aggiunge Sammarinesi, le accuse di Lpl dimostrano “ancora una volta quanto si anteponga la critica e la denigrazione sistematica rivolta alla nostra lista, alle proposte ed ai progetti per il nostro Paese”. Infine, “questo modus operandi non solo non ci pare essere politica- conclude la nota- ma nemmeno rispetto delle regole della campagna elettorale”, vista “la costante denigrazione che il direttore di giornalesm.com, Marco Severini, da candidato della Lista delle Persone libere, pone in essere contro i nostri candidati sul suo sito di informazione.

15 Novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»